Oscar, pieno di nomination per Gran Budapest Hotel e Birdman

Tante candidature anche per Boyhood e The Imitation game, mentre l'unica italiana in gara, dopo l'esclusione come miglior film straniero del Capitale Umano, è la costumista Milena Canonero

Non c’è un vero asso pigliatutto agli Oscar. Sono state ufficializzate giovedì 15 gennaio le nomination dei migliori film del 2014 secondo l’Accademy Awards di Los Angeles, composta da 6mila artisti che negli anni passati hanno vinto almeno una volta l’ambita statuetta. Dopo il successo de "La grande bellezza" dello scorso anno, l’Itaia non è riuscita a bissare la candidatura come miglior film straniero: "Il capitale umano" di Paolo Virzì infatti non è entrato nella cinquina finale della categoria. A salvare lo spirito tricolore è la costumista Milena Canonero, candidata per i costumi di "Gran Budapest Hotel" di Wes Anderson. Per lei sarebbe la quarta statuetta in caso di vittoria. La cerimonia di premiazione si svolgerà il prossimo 22 febbraio. 
I film che hanno ricevuto il maggior numero di candidature sono proprio "Gran Budapest Hotel" (ma soprattutto un sezioni tecniche), "Birdman" di Inaaritu, "Boyhood" di Richard Linklater (il film sulla creascita di un ragazzo girato in 12 anni), "The imitation game" di Morten Tyldum (sulla vita di del matematico Alan Turing). Mentre "American Sniper" di Clint Eastwood porta a casa due pesanti nominatiion per film e attore (Bradley Cooper) ma non al regista. 

Galleria fotografica

Oscar, i film nominati 4 di 11
 

Ecco di seguito tutte le candidature: 

Miglior film: American Sniper, Birdman, Boyhood, The Grand Budapest Hotel, The Imitation Game, Selma, La teoria del tutto, Whiplash.
 
Miglior regista
Alejandro G. Iñaarritu per ‘Birdman’, Richard Linklater per ‘Boyhood’, Bennett Miller per ‘Foxcatcher’, Wes Anderson per ‘The Grand Budapest Hotel’, Morten Tyldum per ‘The Imitation Game’
 
Migliore attrice  
Julianne Moore – “Still Alice” 
Felicity Jones – “The Theory of Everything” 
Rosamund Pike – “Gone Girl” 
Reese Witherspoon – “Wild” 
Marion Cotillard – “Two Days One Night” 
 
Miglior attore  
Michael Keaton – “Birdman” 
Eddie Redmayne – “La teoria del tutto” 
Benedict Cumberbatch – “The Imitation Game” 
Steve Carell – “Foxcatcher” 
Bradley Cooper – “American Sniper” 
 
Miglior attrice non protagonista  
Patricia Arquette – “Boyhood” 
Emma Stone – “Birdman” 
Keira Knightley – “The Imitation Game” 
Meryl Streep – “Into the Woods” 
Laura Dern – “Wild” 
 
Miglior attore non protagonista  
J.K. Simmons – “Whiplash” 
Edward Norton – “Birdman” 
Ethan Hawke – “Boyhood” 
Mark Ruffalo – “Foxcatcher” 
Robert Duvall – “The Judge” 

Miglior sceneggiatura non originale  
Graham Moore – “The Imitation Game” 
Damien Chazelle – “Whiplash” 
Anthony McCarten – “La teoria del tutto” 
Jason Hall – “American Sniper” 
Paul Thomas Anderson – “Inherent Vice” 
 
Miglior sceneggiatura originale  
Richard Linklater – “Boyhood” 
Alejandro González Iñárritu, Nicolás Giacobone, Alexander Dinelaris and Armando Bo – “Birdman” 
Wes Anderson and Hugo Guinness – “Grand Budapest Hotel” 
Dan Gilroy – “Nightcrawler” 
E. Max Frye and Dan Futterman – “Foxcatcher” 
 
Miglior fotografia  
Emmanuel Lubezki – “Birdman” 
Roger Deakins – “Unbroken” 
Robert D. Yeoman – “Grand Budapest Hotel” 
Dick Pope – “Mr. Turner” 
Lukasz Zal and Ryszard Lynzewski – “Ida” 
 
Miglior film d’animazione  
“Big Hero 6” di Don Hall, Chris Williams e Roy Conli 
“The Boxtrolls” di Anthony Stacchi, Graham Annable e Travis Knight  
“How to Train Your Dragon 2 – Dragon Trainer 2” di Dean DeBlois e Bonnie Arnold  
“Song of the Sea” di Tomm Moore e Paul Young  
“The Tale of the Princess Kaguya” di Isao Takahata e Yoshiaki Nishimura. 
 
Miglior film straniero  
“Ida” (Polonia)  
“Leviathan” (Russia)  
“Tangerines” (Estonia) 
“Timbuktu” (Mauritania)  
“Wild Tales – Relatos salvajes” (Argentina). 
 
Trucco e acconciature  
“Foxcatcher” 
“Grand Budapest Hotel” 
“Guardians of the Galaxy” 
 
Costumi  
Colleen Atwood – “Into the Woods” 
Anna B. Sheppard – “Maleficent” 
Milena Canonero – “Grand Budapest Hotel” 
Jacqueline Durran – “Mr. Turner” 
Mark Bridges – “Inherent Vice” 


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 gennaio 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Oscar, i film nominati 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.