Ospedale di Circolo: 200 posti letto promessi e mai visti

Anche oggi Pronto soccorso intasato e domande irrisolte

Ci risiamo, una volta di più e come accade da anni. Nonostante i rappezzi  voluti dalla Regione nel tentativo di risolvere un problema che (anche alla luce dei provvedimenti tampone  presi sino a oggi) sarà sempre un dramma per i varesini, anche questa mattina il Pronto Soccorso del “Circolo” è ingolfato.
L’assessore Mantovani aveva dato ordine di aumentare  i letti in caso di necessità: un aumento mai sufficiente, aleatorio, che richiede sacrifici enormi al personale del reparto, che mai risolverà la questione di fondo.
Infatti da anni all’ospedale mancano all’appello ben 200 posti letto, nessuno  dà risposte alla  richiesta di Varesenews di conoscere la  loro sorte. E’ incredibile, ma è così.
Il nuovo  ospedale doveva accogliere 750 letti, da anni ce ne sono 200 in meno e la nostra comunità, il nostro teritttorio ne soffrono terribilmente.
Nessun politico ha il coraggio di raccontare come sono andate le cose, e nessuno rispetta i diritti dei varesini.
Si può correre  il rischio di cure inadeguate o ritardate se  non verrà restituito alla città un Pronto Soccorso rapportato alle esigenze.  E  se dovesse scapparci il "problemaccio",  la magistratura non se la prenda  con  medici e  infernieri.


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.