Prende a cinghiate il pullman del Pavia, daspo per un tifoso bustocco

L'uomo, alla vista del pullman della squadra ospite, si è sfilato la cintura e ha colpito la carrozzeria del mezzo. Non potrà più entrare allo stadio per 5 anni

Il questore della provincia di Varese, Francesco Messina, in data odierna ha emesso e notificato un Daspo per la durata di 5 anni nei confronti di un trentenne bustocco tifoso del Pro Patria, che si è reso responsabile di un reato in occasione dell’incontro calcistico “Pro Patria” – Pavia. Al termine dell’incontro, disputatosi presso lo stadio Speroni di Busto Arsizio, l’uomo aveva deciso di attendere il passaggio della tifoseria ospite organizzata nei pressi di un bar nelle immediate adiacenze dello stadio.  Approfittando del rallentamento del pullman dei tifosi pavesi, il giovane si è sfilato la cinta dei pantaloni e, utilizzandola come arma impropria ha violentemente colpito il pullman. Prontamente bloccato dalla polizia è stato allontanato e denunciato in stato di libertà per danneggiamento aggravato e possesso ingiustificato di oggetto atto ad offendere.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.