Presidio anti-Pedemontana per il Comitato No-Varesina Bis

La protesta in programma sabato 24 gennaio per l'inaugurazione della Tangenziale Varese realizzata da Pedemontana: "L'inizio di un progetto di devastazione ambientale senza precedenti"

Sabato 24 gennaio il Comitato No Varesina Bis, il Coordinamento No Pedemontana e l’ Assemblea Popolare No Elcon saranno presenti, con un presidio, all’inaugurazione del tratto di Tangenziale di Varese realizzato da Pedemontana, per esprimere la propria contrarietà all’ennesima opera di devastazione territoriale e consumo di suolo.
«Il sistema viabilistico denominato "Pedemontana" è un insieme di strade e autostrade che contribuirà ulterirmemenrte alla cementificazione di uno dei territori più urbanizzati d’Europa – spiegano i tre gruppi -. Le opere concluse e inaugurate in questi giorni sono solo l’inizio di un progetto di devastazione ambientale senza precedenti che, se non verrà fermato, distruggerà le ultime aree verdi rimaste (Varesina bis) e metterà a repentaglio la salute dei cittadini toccando le aree già fortemente inquinate dalla diossina nella zona di Seveso (Pedemontana – tratta B2).
Ci troviamo sabato 24 gennaio alle 10.30 a Gazzada in Via Morazzone all’altezza delle scuole superiori per esprimere ad alta voce il nostro dissenso».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.