Pro Patria in silenzio stampa alla vigilia della sfida salvezza

La società biancoblu ha imposto il silenzio per i propri tesserati prima della gara cruciale di domenica a Bergamo contro l'Albinoleffe. Aperte le prevendite per la sfida

Bocche cucite prima della gara cruciale. Alla vigilia della fondamentale partita salvezza a Bergamo contro l’Albinoleffe (domenica 25 gennaio ore 16), la dirigenza della Pro Patria ha deciso di imporre il silenzio stampa ai suoi tesserati.
Mister Marco Tosi dovrà fare a meno dei due squalificati – Giorno e Botturi, entrambi espulsi nella gara contro il Pavia – e aspetta dal mercato qualche rinforzo, come richiesto chiaramente nel posto partita di sabato. La società però per ora sembra ferma e l’unico arrivo si questa sessione di calcio mercato rimane il solo Calzi. Marco Perini, a lungo accostato ai biancoblu, si è accasato al Renate, e per ora non ci sono altre voci riguardanti la società di via Ca’ Bianca.
Intanto è stata aperta la prevendita per la gara di Bergamo. Il costo di ogni singolo tagliando del Settore Ospiti è di 14€ ai quali andranno aggiunti i diritti di prevendita, prevendita che terminerà sabato 24 gennaio alle ore 19.00, giorno antecedente la gara. Potranno acquistare i biglietti solo coloro che sono in possesso di tessera del tifoso. La società U.C. Albinoleffe non aderisce all’iniziativa “Porta un Amico”.

I tagliandi, appartenenti al circuito Best Union – Viva Ticket, potranno essere acquistati nei seguenti punti vendita:
– BAR SAVOIA – via XXII Marzo, 2 Busto Arsizio (VA)
– INTERNET POINT – Via Luinese 6 Cunardo (VA)
– OKEG VIAGGI DI BOSELLO TIZIANA – via Torino, 59 Gallarate (VA)
– TABACCHERIA STEVENAZZI – Via Cascina Costa 2 Lozza (VA)
– CASA DEL DISCO – piazza Podestà 1 Varese (VA)
– COOP VARESE C/O UFFICIO SOCI – Via F. Daverio, 44 Varese (VA)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.