Pro Patria, l’era Filippi inizia dal Real Vicenza

Lunch match per i tigrotti, che affronteranno domenica 1 febbraio alle 12,30 contro i veneti di Dalla Bona e Polverini. Rimane un dubbio per i tigrotti, privi di Calzi e Serafini: chi andrà in panchina?


La Pro Patria ha da poche ore cambiato proprietà, passando dalle mani di Pietro Vavassori a quelle di Carlo Filippi. L’esordio del numero uno tigrotto avverrà domenica 1 febbraio alle ore 12,30, quando allo “Speroni” i tigrotti ospiteranno il Real Vicenza.

Certo la situazione non è chiara. Non tanto per quanto riguarda i retroscena societari, ma iniziando dalle basi minime: chi andrà in panchina domenica? Nella mattinata di sabato è arrivata l’ufficialità dell’esonero di Marco Tosi, mentre ieri nella conferenza stampa di presentazione Carlo Filippi aveva chiaramente detto che il prossimo tecnico sarà Marcello Montanari – il quarto stagionale dopo Oliveira, Monza e Tosi-, sempre che arrivi in tempo a Busto Arsizio. Rimane quindi l’incognita allenatore, ma stando così le cose la squadra dovrebbe farla Fabio Castellazzi, che da vice di Tosi ha seguito tutti gli allenamenti settimanali. I tigrotti, tra l’altro, saranno privi degli squalificati Calzi e Serafini, non proprio due elementi qualunque nella rosa biancoblu. Botturi e Giorno rientreranno dalla squalifica e con ogni probabilità dovrebbero scendere in campo dal primo minuto, ma ogni previsione potrebbe essere inutile.

Acque agitate anche in veneto, dove in settimana la proprietà del Real Vicenza ha deciso di sollevare dall’incarico di allenatore mister Marcolini. Ciò ha causato parecchie perplessità, iniziando dai giocatori, che in segno di protesta e attaccamento all’allenatore hanno dapprima disertato l’allenamento, poi hanno scritto un comunicato per ringraziare Marcolini. Il nuovo tecnico biancorosso è Paolo Favaretto, che dovrà fare un ottimo lavoro per accontentare l’ambiziosa società. Il Real Vicenza occupa di fatti la settima posizione in classifica con 34 punti e può contare sul capocannoniere del girone, Sasà Bruno. Il nuovo allenatore dovrà scegliere se continuare con il 3-5-2 a cui è abituata la squadra o passare al 4-4-2. Due gli ex della sfida: Daniele Dalla Bona e Dario Polverini; se il centrocampista dovrebbe essere senza problemi della sfida, per il difensore più difficile il rientro in campo dopo l’infortunio.

Il live della gara è già attivo. Potete commentare e interagire via istagram o twitter tramite l’hashtag #propatriarealvicenza

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.