Prorogata la mostra di Alberto Forchini

Grazie al successo di pubblico la mostra presso 96 metricubi d’arte sarà aperta fino a sabato 31 gennaio

Alberto Forchini è un artista che suggestiona. La sua pittura tormentata ma felice trova nel colore e nell’impasto cromatico il proprio carattere, per procedere poi, attraverso l’istinto, in sovrapposizioni sempre più ridotte e rapide. Nel suo mondo pittorico, spiega Micaela Sposito, il colore si fa espressione di un contenuto emotivo e molto soggettivo. La sua pittura non obbliga alcuna ricerca intellettualistica: Forchini traduce la felicità del guardare, in scoperta del vedere.

Ed è anche la ricchezza del suo immaginario che alimenta le sue figure; quell’immaginario che non è un sogno, né una fuga dalla realtà ma creazione di una nuova realtà o ricreazione della realtà esistente.

I volti e i sui corpi sono testimoni del tempo, lucidi e impietosi, scrive Mario Cossali, anche se non vi appartengono del tutto ma «affondano le loro radici nell’immenso bosco di tutto ciò che l’uomo ha immaginato per capire se stesso, il viaggio della vita e gli abissi che si aprono, le albe e i tramonti di ognuno».

Nella pittura e ancor più nel disegno Alberto Forchini appare proprio come  un instancabile ricercatore della verità che giace al fondo di ogni esistenza, come diceva Umberto Saba. Quella verità che è fatta di storia attraversata consapevolmente e di destino in qualche modo subito.

L’arte di Forchini viaggia da una vita accompagnata da quei fantasmi che sono i nostri fantasmi, e per questo la sentiamo vicina  ed anche per questo forse un po’ la temiamo, perché è capace di svelare i nostri segreti, quella verità che giace al fondo.

 

Amai la verità che giace al fondo
Mostra personale di Alberto Forchini
Dal 29 novembre al 31 gennaio 2014
96 METRICUBI D’ARTE
Via Parini 8, 21013 Gallarate
T 0331.780350   il.corniciaio@libero.it
da martedì a domenica 9-12.30/15.30-19. Lunedì chiuso
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.