Ruba profumi per 3 mila euro, voleva regalarli alla fidanzata

In manette un giovane che ha forzato l'entrata posteriore di una profumeria ma è stato subito acciuffato dai carabinieri. Anche il motorino col quale girava è risultato rubato

Pensava di festeggiare la “Befana” regalando profumi alla fidanzata ma il piano di un giovane ventenne italiano di origine marocchina è stato rovinato dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Legnano. Il giovane infatti, nella primissima mattinata del 6 gennaio, ha forzato la porta posteriore di una profumeria di Legnano, arraffando profumi di varie marche per un valore di circa 3.000 eurovenendo però sorpreso ed arrestato dai militari della compagnia di Legnano. Dai successivi accertamenti sul mezzo utilizzato per commettere il colpo, infine, il ciclomotore è risultato provento di furto commesso lo scorso 1 gennaio a Castellanza.
I profumi ed il motorino sono stati restituiti ai rispettivi proprietari mentre il giovane, accompagnato nella mattinata odierna presso il Tribunale di Busto Arsizio, è stato giudicato con giudizio direttissimo e condannato – per i reati di furto e ricettazione – alla pena della detenzione agli arresti domiciliari.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.