Scrivi il tuo desiderio, a buttarlo nel fuoco ci pensa Varesenews

Venerdì non potrai essere al falò di sant'Antonio e per questo ti struggi, convinta (o convinto) che non ti sposerai neanche quest’anno? niente paura: anche quest'anno, ci pensiamo noi

Come tutti gli anni, venerdì 16 gennaio alle 21 in piazza della Motta, sul sagrato della chiesa di sant’Antonio Abate, si rinnova una centenaria tradizione varesina, che rinnova anche un altro rito: gettare il proprio desiderio (di amore, matrimonio, ma non solo) nella pira, perchè sant’Antonio lo esaudisca. In moltissimi si recano in piazza Motta con quella precisa intenzione, anche non tutti ci riescono. Ma da qualche anno, ormai, Varesenews si adopera per loro.

Non potrai essere venerdì 16 gennaio 2015 al falò di sant’Antonio e per questo ti struggi, nella convinzione che non ti sposerai neanche quest’anno? Ci andrai, ma temi di non riuscire ad arrivare alla alla pira? niente paura, anche quest’anno ci pensiamo noi.

Scrivi qui sotto – nei nostri commenti – il tuo desiderio, e ricordati di rimanere Anonimo (contrariamente a quello che di solito chiediamo nei commenti): sennò il desiderio non si avvera!

CHIUSURA DEI COMMENTI ALLE 17.00

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.