Tentato furto: arrestate due donne

Il fatto si è svolto questo pomeriggio all’interno di un centro commerciale. Grazie all’intervento del personale anti-taccheggio le due donne sono state fermate

 Due donne trentanovenni italiane, senza fissa dimora e con diversi precedenti, sono state arrestate dai militari della Compagnia Carabinieri di Busto Arsizio per il reato di furto aggravato.
Le due nomadi, dopo essere entrate all’interno di un centro commerciale di Solbiate Olona, si sono avvicinate furtivamente ad una donna intenta a fare la spesa e, dopo averla distratta con una banale scusa, le hanno sottratto dalla borsa il portafoglio contenente circa 150 euro in contanti, oltre a vari documenti personali della vittima, tentando successivamente di allontanarsi senza farsi notare.
Tuttavia, il furto non è passato inosservato ad un addetto anti-taccheggio che ha subito allertato i Carabinieri. I militari del N.O.R. (Nucleo Operativo e Radiomobile) della Compagnia Carabinieri di Busto Arsizio, immediatamente giunti sul posto, hanno bloccato le due malviventi e le hanno sottoposte a perquisizione personale, rinvenendo l’intera refurtiva.
Al termine delle formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno presso il Tribunale di Busto Arsizio (VA), Dott.ssa Francesca Parola, le due arrestate sono state associate presso la Casa Circondariale di Monza (MB).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.