Un elefante in edicola

È visibile nel piccolo cimitero del borgo e ha dimensioni reali ed è attribuito allo scultore di Viggiù Enrico Butti

Angelo Magnani era il nipote di Angelo Poretti, fondatore della omonima birreria in Valganna.
Fece costruire l’asilo di Bregazzana, a suo nome esiste una fondazione Onlus la RSA Angelo Poretti e Angelo Magnani. L’elefante ha dimensioni quasi pari ad uno vero, l’edicola venne costruita da Enrico Butti noto scultore di Viggiù realizzata in collaborazione con l’ingegner Ernesto Brusa di Varese, l’opera fu voluta proprio dal Magnani. Angelo Magnani morì il 19 maggio del 1924.
Per visitarla basta andare al piccolo cimitero di Bregazzana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.