Vanessa è tornata e si affaccia alla porta di casa

Visibilmente stanca in viso saluta amici e giornalisti e ringrazia coloro che hanno lavorato per riportarla a casa

Vanessa Marzullo, la giovane donna che ha vissuto cinque mesi di prigionia con Greta Ramelli in Siria ha raggiunto a bordo di un’auto la sua casa di Verdello (Bergamo) e ha salutato amici e giornalisti dall’ingresso di casa.
La volontaria, stanca in volto, ha fatto un gesto di saluto e ha ringraziato tutti coloro che hanno lavorato per il rilascio. A Gavirate si attende in queste ore anche il ritorno a casa di Greta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.