VareseCorsi, arriva la stagione primaverile

Da domenica 25 gennaio, alle 8, fino a mercoledì 11 febbraio, ci si potrà collegare al sito "http://www.varesecorsi.net" per iscriversi alle nuove lezioni pratiche o teoriche

Iscrizioni online per la tornata primaverile di Varesecorsi. Da domenica 25 gennaio, alle 8, fino a mercoledì 11 febbraio, ci si potrà collegare al sito "http://www.varesecorsi.net"  per iscriversi alle lezioni pratiche o teoriche (per il 70% dei posti disponibili nei diversi corsi ).

In seguito, chiunque vorrà iscriversi potrà farlo di persona dal 14 al 21 febbraio nella sede di piazza Motta 4 con i seguenti orari: dalle 8.15 alle 13 sabato, dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17, da lunedì a venerdì (mail: varesecorsi@comune.varese.it). Sul sito è possibile scaricare l’opuscolo con i dettagli, che viene distribuito in questi giorni anche nelle case.

«Le proposte culturali, pratiche e didattiche sono ben 345 – spiega l’assessore Simone Longhini – Anche quest’anno le lingue saranno il nostro fiore all’occhiello, con gradi di difficoltà diversi a seconda del proprio grado di preparazione. Sempre per la sezione pratica, tante le proposte per la danza e le tecniche del corpo, con le novità dell’acquazumba, del nippon kempo e della biodanza. E non mancheranno i corsi dedicati alla natura, al teatro e alla comunicazione. Spazio inoltre ai laboratori, come quello sulle composizioni floreali, e quello su come organizzare un matrimonio perfetto. Per la sezione culturale, di particolare interesse i corsi su cinema, arte e musica».

Queste le principali novità nella sezione culturale:
EXPO VISTA DA LEONARDO: CIBO ACQUA SOSTENIBILITA’:
Expo 2015: il grande evento che mette in exposizione il nostro patrimonio culturale, la sua bellezza e la sua fragilità; il grande artista Leonardo da Vinci, unico al mondo per la sua genialità non solo artistica; la cultura del cibo e la sostenibilità.
ARTE IN PILLOLE:
Un viaggio di curiosità e aneddoti della storia dell’arte.
CIBIAMOCI D’ARTE:
Il cibo tra rappresentazione allegorica e festa tradizionale degli eccessi alimentari (Carnevale).
A LEZIONE DAI CLASSICI: MODERINITA’ DELL’ANTICO:
Confronto tematico tra i fatti e gli autori di ieri, e i fatti e gli autori di oggi.
FIGURE FEMMINILI NEL DECAMERON DI BOCCACCIO:
Il "Decamerone" fu scritto per un pubblico femminile e le novelle propongono donne quanto mai diverse dentro una società dominata dal mito dell’intelligenza, del denaro, del successo.
VISITE GUIDATE: ARTE, MESTIERI E INDUSTRIE:.
Ecco alcune delle più importanti tappe del corso: Cimitero Monumentale di Giubiano – Palace Grand Hotel – Viggiù e Museo dei picasass – Museo della Cultura Rurale Prealpina – Museo Internazionale Design Ceramico di Cerro di Laveno – Birrificio Poretti.
CINEMA E TERRORISMO:
Ricostruire l’anima di un periodo sanguinoso e contradditorio attraverso i registi Petri, Michelangelo Antonioni, Bernardo Bortolucci, Damiano Damiani e Marco Bellocchio,
CINEMA E FOLLIA:
Riflettere e confrontarsi su una tematica così complessa e spesso protagonista del grande schermo.
DONNE DI ALLAH: VIAGGIO NEI FEMMINISMI ISLAMICI:
Cenni storici sulla condizione femminile dall’ avvento dell’Islam alla modernità
DONNE TRA ORIENTE E OCCIDENTE:
Donne che nella storia hanno alimentato l’immaginario maschile di femminilità, sensualità e contemporaneamente hanno condizionato le donne di oggi.
BRITISH POP MUSIC: A BRIEF HISTORY:
Attraverso lezioni interamente in inglese, brevi storie di alcuni periodi musicali ( Pop Inglese, Glam Rock, Post Punk, Punk Rock).
IN VIAGGIO PER L’AMERICA LATINA:
Conoscere le meraviglie del continente sudamericano attraverso racconti, foto, video e curiosità.
El ENCANTO DE ESPANA:
Turismo d’elite nello charme dei Paradores: Monasteri e castelli ristrutturati come alloggi di charme collocati in zone di interesse sia per la loro posizione geografica, sia per il loro valore storico.
GIORNALISMO: STORIA, PROFESSIONE, SVILUPPI:
Com’è fatto un giornale, come si scrive un articolo e come lo si adatta ai vari mezzi di comunicazione.
DIRITTI DEI CONSUMATORI E DINTORNI:
Fornire gli strumenti per difendersi e tutelarsi da pratiche commerciali scorrette e lesive, anche se diffuse nella realtà contemporanea.
NUTRIRE SE STESSI E L’ALTRO CON LE CAREZZE:
Le carezze sono tutti quei riconoscimenti reciproci che uomini e donne si danno e che determinano la qualità della vita. Una limitazione nelle carezze tende a provocare avarizia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.