Wi-fi libero in città, parte la sperimentazione

Servizio in via sperimentale nella città dei tre leoni: “La conversazione è ancora la forma più importante è preziosa di comunicazione, ma la tecnologia e il ritmo del lavoro cospirano a renderla anche la più rara”

«Partiamo in via sperimentale con questo servizio per i cittadini e per coloro che visitano la città. A Somma non poteva mancare anche questa modalità gratuita di collegamento alla rete, che rappresenta ora mai una abitudine entrata a far parte del nostro vivere quotidiano», spiega Guido Colombo, sindaco di Somma Lombardo.

«Dobbiamo anche pensare che oramai la maggior parte della popolazione sommese tra i 18 e i 49 anni si informa tramite internet. Abbiamo riscontrato tra i giovani la voglia e la necessità di informarsi sempre di più attraverso gli strumenti multimediali, e quindi questo ci spinge a sottolineare l’importanza di potenziare gli strumenti di interazione web della pubblica amministrazione – spiega Colombo -. Non solo giovani. Soprattutto la mia amministrazione vuole permettere in modo libero, di acquisire informazioni su qualunque argomento, permettere di usufruire di servizi a distanza nei confronti della pubblica amministrazione, leggere giornali ecc. anche comodamente seduti in Piazza o nelle aree maggiormente frequentate della città».


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.