A San Valentino si pedala

La pedalata, 9° Trofeo Vittore Anessi alla memoria, si terrà domenica 15 febbraio e partirà da Gavirate alle 8,15

Domenica 15 febbraio si prospetta una grande giornata per gli innamorati della bicicletta. La Pedalata di San Valentino – 9° Trofeo Vittore Anessi alla memoria, evento presentato sabato 7 febbraio alla Pasticceria Milano di Gavirate, (servizio fotografico su www.fotoline.org) riserverà in questa edizione molte novità ai partecipanti.
La manifestazione allestita tradizionalmente dal Gruppo Sportivo Berti del presidente Ernesto Porchera potrà contare grazie all’intraprendenza di Bruno Bertagna su una fitta rete di collaborazioni. In primis il coinvolgimento della Società Ciclistica Alfredo Binda rappresentata da Roberto Casnati, di Sestero Onlus di Roberto Bof, della Società Ciclistica Orinese di Piermarco Poli e del Comune di Gavirate rappresentato in sede di presentazione dall’assessore Fabio Cappelli. Ci sono delle novità dal punto di vista puramente estetico ,come il particolare numero di gara per tutti i concorrenti, poi l’apertura anche ai non tesserati, il finale agonistico da Gavirate a Orino con una medaglia d’oro al primo classificato e premi per i migliori di categoria e il premio in memoria di Sandro Gianoli per la prima società, e ancora un riconoscimento per ogni donna partecipante voluto da Gabriele Mozzi e premi a sorteggio per le coppie in gara. L’avvenimento che rappresenta l’apertura della stagione ciclistica nel varesotto prevede domenica 15 febbraio il ritrovo presso la Pasticceria Milano, in Viale Verbano 101 a Gavirate alle ore 8.15, e il via alle ore 9,15. 43 i chilometri da percorrere ad andatura controllata prima del finale agonistico. Una giornata alla quale gli innamorati della bicicletta non possono mancare. Info: asdberti@gmail.com. Tutte le foto della presentazione su www.fotoline.org. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.