Accendi la lampadina, ma quella che hai in testa

Venerdì 13 febbraio torna "M'illumino di meno" la campagna di Cartepillar sul Risparmio Energetico. Tante le idee di Comuni, scuole, aziende per promuovere il consumo intelligente

Torna venerdì 13 febbraio "M’illumino di meno", la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sul Risparmio Energetico. Siamo ormai all’undicesima giornata e quindi di cosa si tratta è ormai cosa nota. 
Ve lo ricordiamo brevemente.
M’illumino di meno culmina nella Giornata del Risparmio Energetico dedicata all’ormai consueto simbolico “silenzio energetico” per attirare l’attenzione sull’efficienza e sul consumo intelligente di energia: in questa data si chiede infatti lo spegnimento dell’illuminazione dimonumenti, piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni. Negli anni la Giornata di M’illumino di Meno ha spento alcuni dei monumenti più in vista d’Italia e d’Europa ed è diventata una vera e propria festa, dando vita ad una sorta di gara nell’inventarsi nuovi modi per aderire allo spirito dell’iniziativa, non solo spegnendo simbolicamente le luci ma anche organizzando eventi e manifestazioni a tema sul territorio

PER ADERIRE ALL’INIZIATIVA

Comuni, associazioni, scuole, aziende, negozi e singoli cittadini sono invitati a inviare la propria adesione scrivendo a millumino@rai.it o sul blog di Caterpillar, illustrando sinteticamente le buone pratiche che vengono utilizzate durante tutto l’anno ed esplicitando come si intende partecipare alla grande festa.
Qui di seguito alcuni dei comuni della nostra provincia che hanno ufficialemnte aderito all’iniziativa.

VARESE
Dalle ore 18.00 alle ore 19.30 verranno spente le luci in piazza Monte Grappa.

MOROSOLO (SCUOLA MANZONI)
Dal 2008 la scuola partecipa con entusiasmo a questa iniziativa! Da quella data, ogni anno, a scuola nella giornata di M’ILLUMINO DI MENO ogni bambino e ogni adulto sottoscrive un semplice protocollo: in questo modo si impegna a rispettare e far rispettare semplici norme per dire NO ALLO SPRECO! I protocolli firmati sono affissi nei vari locali della scuola. A turno ogni bambino della scuola diventa GUARDIANO DELLA LUCE e diventa responsabile di alcuni piccoli gesti che ci aiutano a usare in modo intelligente le risorse elettriche. Le famiglie sono coinvolte con un volantino distribuito qualche giorno prima della Giornata. Nella giornata dell’evento, gli adulti della scuola si impegnano a contenere il più possibile lo spreco energetico: di comune accordo infatti non verranno accesi alcuni apparecchi elettrici come la macchina del caffè, le fotocopiatrici, i computer e le lavagne interattive. Verrà quindi eseguita una rilevazione del consumo energetico attraverso la lettura del contatore in quattro giornate diverse: mercoledì, giovedì, venerdì e sabato mattina alle ore 8:00. "Verificheremo insieme settimana prossima la MISURA dei nostri consumi! Venerdì a scuola durante la mattinata canteremo l’inno proposto quest’anno dalla vostra trasmissione e firmeremo i protocolli".

GERMIGNAGA
Nel corso della mattinata di venerdì 13 febbraio, il sindaco farà visita alla scuola primaria e secondaria per distribuire a bambini e ragazzi il decalogo del risparmio energetico. Dalle 18 alle 19.30 l’Amministrazione comunale ha disposto lo spegnimento dell’illuminazione pubblica in Piazza Partigiano e la distribuzione a commercianti e passanti di materiale infonrmativo sulla riduzione dei consumi.

LUVINATE
Le luci del Parco del Sorriso verranno spente per tutto il giorno. Il Sindaco ha consegnato agli alunni della Scuola dell’Infanzia e Primaria e agli amici del Centro Sociale una tessera prepagata per l’utilizzo della “Casetta dell’Acqua”, voluta dal Comune al Parco del Sorriso ed inaugurata lo scorso giugno 2014. "In pochi mesi, grazie alla Casetta dell’Acqua, si è evitato l’utilizzo di 18.700 bottiglie, con un risparmio di 1.500 kg di plastica; si sono risparmiati 2.050 litri di petrolio per il trasporto delle bottiglie e si è evitata la produzione di 1.270 kg di anidride carbonica. Dati importanti –sottolinea il Sindaco Boriani– che intendiamo sostenere ed incrementare grazie ad un sempre maggior coinvolgimento del territorio, nella logica del risparmio e della buona salute"

AZZATE

L’associazione Pro Loco aderisce all’iniziativa "M’illumino di meno" promuovendo un simbolico silenzio energetico: venerdì 13 febbraio si attenueranno le luci di tutti bar, ristoranti e pizzerie di Azzate, creando ambienti a "lume di candela". Sarà fornita a tutti e venti locali pubblici, una candela simbolo dell’evento. L’attività di sensibilizzazione è sostenuta con il patrocinio gratuito del Comune di Azzate. La Pro Loco distribuirà presso l’asilo, scuole elementari e medie un "Vademecum sul risparmio energetico".

BRINZIO
Venerdì 13 febbraio. Una serata diversa e divertente in simultanea con "M’illumino di meno". Si cenerà al lume di candela per condividere lo spirito dell’iniziativa. Unica illuminazione la luce di una bicicletta su cui si pedalerà a turno.
Programma:
18.30: ritrovo in P.za Galvaligi e spegnimento di tutta la pubblica illuminazione. Fiaccolata al Museo e conferenza sul risparmio ebergetico.
20.00: cena a lume di candela presso la sede Alpini e lettura di poesie in dialetto.
Menu:Tagliatelle alla vodka con gorgonzola e formaggi morbidi – arrosto di manzo e patate al forno – dolci gustosissimi e caffè.

ALBIZZATE, JERAGO CON ORAGO, CAVARIA CON PREMEZZO
I Comuni di Albizzate, Cavaria con Premezzo e Jerago con Orago hanno quindi concordato con la direzione didattica dell’Istituto Comprensivo Enrico Fermi, che riunisce tutte le scuole dei rispettivi territori, l’adesione all’evento ed alcuni eventi specifici per promuoverlo.
Il Comune di Albizzate esporrà nella proprio biblioteca una serie di libri sul tema ed insieme al Consiglio Comunale dei Ragazzi organizzerà un momento di sensibilizzazione interno alla scuola secondaria.
Il Comune di Jerago con Orago organizza un incontro sul tema per gli studenti della classe terza con l’assessore ai lavori pubblici e una “letture con la torcia” presso la Biblioteca il 13 febbraio alle ore 16.30.

CASCIAGO
La scuola primaria “S. Agostino”, l’Associazione Genitori e la scuola secondaria “Villa Valerio di Casciago (VA), aderiscono a M’illumino di meno.
Venerdì 13 febbraio daranno il loro contributo a favore dell’ambiente con un pedibus speciale, in compagnia della Dirigente, di tutte le maestre e dei professori a cui sono invitati anche i genitori. L’accesso a scuola in macchina sarà consentito solo per casi particolari.
Il ritrovo per i ragazzi della scuola secondaria è previsto alle ore 7,50 sul piazzale della Chiesa.
Per i bambini della scuola primaria sono previsti due gruppi: uno partirà dal piazzale
della Chiesa e uno dal Comune. Il ritrovo per tutti è alle ore 8.00

INDUNO OLONA
Il Comune di Induno Olona aderisce come ogni anno all’iniziativa e affida l’incarico ALL’ASSOCIAZIONE GIOVANILE CAIMANO di organizzare una serata per la sensibilizzazione al risparmio energetico con un intervento di un esperto in materia e momenti musicali "alternativi". La serata si svolgerà venerdì 13 febbraio a partire dalle 20.45 presso la Sala Bergamaschi in Piazza della Chiesa di San Giovanni.

CANTELLO 
A Cantello verranno spente simbolicamente le luce in diversi punti pubblici del paese, a partire dalla Piazza del Municipio, dove verranno accolti gli alunni dell’Istituto Comprensivo con le loro famiglie, alle ore 18,00, per cantare insieme il M’ILLUMINO di meno 2015 (tutti porteranno una piccola candela!). Le luci verranno spente a partire dalle ore 18 per circa mezz’ora. Quindi nessun black-out, ma un segnale di attenzione verso l’ambiente.

BISUSCHIO aderisce con un progetto molto ampio che potete leggere qui

COMERIO
La scuola secondaria “Enrico Fermi” di Comerio ha risposto all’appello di Caterpillar. Gli alunni del Consiglio Comunale dei Ragazzi si sono fatti portavoce di questo messaggio di silenzio energetico per sensibilizzare tutti i cittadini. Ecco quali sono le iniziative: – Volantinaggio nelle classi della scuola e presso le attività commerciali di Comerio del “Decalogo” che suggerisce un consumo energetico responsabile e intelligente; – Istituzione all’interno della scuola di ronde di controllo per un corretto utilizzo, senza sprechi, delle luci e degli strumenti elettronici; – “Vieni a scuola con un amico” invito a tutte le famiglie di accordarsi tra vicini di casa per raggiungere la scuola con un un unico mezzo di trasporto; – Proposta al Sindaco di Comerio di organizzare lo “spegnimento” della piazza del Centro civico del paese dalle ore 18.30 alle ore 20.00 e sostituzione dell’ illuminazione elettrica con gioiose e, soprattutto ecologiche, lanterne, generosamente offerte dall’AGE, Associazione genitori della Fermi. Anche in questa occasione, la scuola “Enrico Fermi”, attraverso il suo CCR, è presente alle iniziative di impegno civico, sociale e ambientale e auspica un’ attiva partecipazione della cittadinanza all’evento organizzato.

LEGNANO
Verrà ribadito l’invito ad aderire al simbolico "silenzio energetico" programmato a partire dalle ore 18.00, con lo spegnimento di piazze, monumenti, vetrine, uffici, aule e abitazioni private da parte delle istituzioni e dei privati cittadini, per dimostrare la propria attenzione al tema della sostenibilità.

RESCALDINA

il 13 febbraio dalle 18.00 alle 19.00 Rescaldina si “Illumina di meno” accogliendo l’invito della trasmissione Caterpillar di RAI Radiodue. I commercianti vi aspettano con diverse iniziative nell’atmosfera calda della luce delle torce e delle candele (aperitivi a lume di candela, tagli di capelli alla luce delle torce, vetrine luccicanti…)
Le società sportive animeranno le vie del centro: rotelle luminose (skating Rescaldina), dimostrazioni di Ju Jitsu (Dragon Ju Jitsu Dojo) e Karate (Karate Shotokan) , corsa a lume di lampada frontale (Team 3esse), pesca delle paperelle nelle fontane della piazza (Pescatori Il Bozzente) e Aperitivo a 6 Zampe in piazza (ScodinzolaRes)
I ristoranti serviranno la cena esclusivamente "a lume di candela"

SANTA MARIA MAGGIORE

Santa Maria Maggiore torna a vestirsi di festa grazie a San Valentino e alla festa del risparmio energetico "M’illumino di meno". Il risultato sarà un lungo weekend, da venerdì 13 a domenica 15 febbraio, ricco di eventi e promozioni non solo per gli innamorati. Segnalo anche la possibilità di raggiungere la Valle Vigezzo gratuitamente a bordo della Ferrovia Vigezzina e l’occasione di sciare gratis presso il Centro del Fondo. Vi rimando al comunicato allegato per tutti i dettagli. Grazie ancora una volta per la Vostra attenzione.

PER VEDERE CHI HA ADERITO CLICCA QUI

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore