Arrestato spacciatore: trovate in casa numerose dosi di droga

Dopo appostamenti e controlli la Polizia ha colto un marocchino di quarant’anni in flagranza di reato

Arresto nel pomeriggio di venerdì 20 febbraio a Gallarate di un quarantenne marocchino  regolarmente soggiornante in Italia già noto per precedenti specifici, nella flagranza dei delitti di cessione e detenzione di cocaina. K.A., queste le sue iniziali, conosciuto nell’ambiente dei consumatori abituali per gli appuntamenti fissati nei pressi delle Poste del quartiere di Crenna, per giorni è stato sottoposto ad appostamenti e controlli così da individuare la sua abitazione, proprio vicino all’ufficio postale. Alle 17,00 la Polizia è riuscita a sorprenderlo in flagrante cessione ad un compratore appositamente salito a Crenna per il consueto rifornimento.

Dopo avere interrotto lo spaccio (una dose di circa mezzo grammo contro trenta euro, subito recuperati) è scattata la perquisizione domiciliare: nella vicina casa di K.A. gli agenti hanno scoperto, nascosti nel vano esterno di una finestra, circa novanta grammi di cocaina, metà dei quali già confezionati in oltre quaranta dosi confezionate e pronte per la vendita; il tutto era accuratamente confezionato in plastica impermeabile ed atta all’interramento, fatto che corrobora il sospetto degli investigatori che il vero nascondiglio della droga fosse in una delle aree verdi vicine alla casa, e che fosse stata poco prima recuperata per il tempo strettamente necessario alle vendite giornaliere.

Sono stati inoltre sequestrati i telefoni cellulari utilizzati per i contatti con gli acquirenti, un bilancino elettronico ed altro materiale palesemente usato per il confezionamento, oltre a quasi mille euro in contanti.

Dopo l’arresto K.A. è stato condotto presso il carcere di Busto Arsizio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.