Arrivano le ruspe, via i giochi dal parco

Altalene, scivoli e panchine oggi verranno tolte. Come voleva la famiglia che ha fatto causa al Comune

 E alla fine le ruspe sono arrivate.
Via gli scivoli, via le altalene: il parco giochi sarà smantellato. Perché? Perché il vociare dei bambini dava fastidio a una famiglia che abita in una delle case confinanti con il parchetto. Una vicenda complessa che ha visto il Comune di Porto Ceresio alle prese con carte bollate ed avvocati per diversi anni e che si è conclusa con la vittoria di chi voleva far tacere le voci dei bambini.
Oggi (ci segnala Gianluca sulla nostra pagina Facebook) gli operai sono arrivati e hanno cominciato i lavori di rimozione. Con buona pace dei bambini che dovranno trovarsi un altro spazio per giocare. 

"Una decisione che è dispiaciuto dover prendere -hanno spiegato dal Comune- , ma l’unica adatta a risolvere definitivamente una assurda questione che ha visto già il Comune soccombere e sborsare la considerevole cifra di 87.000 euro a fronte di una sentenza del Tribunale".

LA VICENDA: "Parco giochi troppo rumoroso". Il Comune lo chiude e risarcisce 87mila euro

I COMMENTI DEI LETTORI

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.