Biumo, incendiata una pizzeria nella notte

Attentato doloso contro un locale di via Garibaldi, che già in passato aveva subito danneggiamenti

Incendio doloso, questa notte, in una pizzeria di via Garibaldi, nel quartiere di Biumo. La polizia è intervenuta alle 5 di mattina, insieme ai vigili del fuoco, per fermare un incendio sviluppatosi all’interno del locale. Secondo le prime analisi degli inquirenti si tratterebbe di un atto doloso. Qualcuno, forse spaccando un vetro, ha introdotto nella pizzeria del liquido infiammabile. Il locale è stato aperto nel 2014, ed è gestito da un egiziano. Il titolare già altre tre volte aveva ricevuto intimidazioni. In particolare gli era stata spaccata la vetrina. Anis, questo il nome del titolare, 27 anni, ha aperto il 15 agosto scorso, e precedentemente lavorava in Sicilia. Cristiano copto, per tre volte ha denunciato la vetrata spaccata a colpi di mazza. Chi può avercela con lui?

La situazione a Biumo ora è preoccupante per il commercio. Molti negozi hanno chiuso per la crisi: in particolare hanno bloccato le attività una rosticceria pugliese e un altro negozio di alimentari che stava aperto la notte per la clientela giovane. Non solo: hanno chiuso il veterinario, e anche altri negozi stanno andando via e apponendo il cartello affittasi. Se alla crisi si aggiunge anche la violenza, non si profila un bel futuro per la zona, che pure è una delle più belle e caratteristiche di Varese. 


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.