Dopo la lite, aggredisce e violenta la convivente

Un 37enne è finito in carcere, arrestato dai carabinieri. E non è l'unico episodio contro le donne: nella stessa località un 52enne è finito in manette per aver aggredito a bastonate la vicina di casa, mentre

Dopo una lite in famiglia, ha malmenato e violentato la convivente, ma questa volta la donna si è ribellata. Per questo A.S., italiano 37enne, è finito in manette a Cesate, arrestato per maltrattamenti e violenza sessuale.
I carabinieri locali sono intervenuti al villaggio Ina (quartiere di Cesate, al "confine" con Caronno Pertusella, nella foto d’archivio) dove era stata segnalata una lite in famiglia: dopo il diverbio e gli insulti, l’uomo ha prima malmenato la donna e poi ha preteso una prestazione sessuale, che secondo gli elementi raccolti dai militari rappresenta una vera e propria violenza. Confortata dall’intervento dei militari, la donna ha finalmente deciso di denunciare una serie di abusi che andavano avanti da diversi mesi: trasportata all’ospedale di Garbagnate, e’ stata visitata per le lesioni subite. L’uomo è stato appunto arrestato per maltrattamenti e violenza sessuale, è in carcere a San Vittore a Milano.

Non si è trattato però dell’unico episodio a Cesate: qui i carabinieri hanno arrestato anche C.M., 52enne italiano, residente in paese, per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. I militari sono intervenuti in via De Gasperi, anche in questo caso allertati da una lite, questa volta tra vicini di casa: l’uomo utilizzando un bastone in legno aveva colpito alla testa la propria vicina di casa procurandole un trauma cranica per la quale e’ stata sottoposta ad accertamenti sanitari all’ ospedale di Garbagnate Milanese. Al momento dell’intervento dei carabinieri, l’uomo ha anche cercato di divincolarsi dai militari ed è stato arrestato, anche lui in carcere in attesa di convalida.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.