Elezioni, centrosinistra e centrodestra a caccia del candidato sindaco

I due schieramenti maggiori non hanno ancora ufficializzato il proprio candidato: in un sondaggio di Forza Italia e Unione italiana sarebbe in testa l'ex sindaco Gilli; la coalizione in maggioranza sembra puntare sul giovane Licata o primarie

Non c’è ancora nulla di ufficiale ma si stringono i tempi sui possibili candidati sindaco che si affronteranno a Saronno nella prossima tornata elettorale di maggio. Dopo la rinuncia a candidarsi dell’attuale primo cittadino, Luciano Porro, sostenuto da una maggiornaza di centrosinistra guidata dal Partito Democratico, si sono aperti i giochi per la scelta del successore

Il centrosinistra
Il centrosinistra non ha ancora indicato ufficialmente il proprio candidato sindaco. Sembrava che la coalizione avesse trovato un nome comune, da presentare alla stampa circa tre settimane fa (tanto che erano partiti anche gli inviti), avendo trovato forse la convergenza sul nome del consigliere comunale Nicola Gilardoni. Ma qualcosa non è andato per il verso giusto, la conferenza stampa è stata rimandata a data da destinarsi e da allora in maggioranza si continuano a fare riunioni. Ci sono diverse ipotesi e sembra che la coalizione stia puntando sull’attuale segretario del Pd, il giovane Francesco Licata. Ma Sel, Idv e una parte dello stesso Pd, hanno già chiesto pubblicamente che vengano organizzate le primarie aperte a iscritti e simpatizzanti. Nulla comunque è ancora ufficiale. 

Il centrodestra
Stesso discorso nel centrodestra, dove sembra più difficile mettere in piedi una vera coalizione. Da una parte c’è il progetto di Forza Italia, guidata dall’europarlamentare Lara Comi, e Unione Italiana, dell’onorevole Francesco Librandi, che attraverso il sito www.micandidoasaronno.it hanno chiesto ai cittadini di proporre persone disponibili a "mettersi in gioco", votando anche delle primarie online per la scelta del candidato sindaco. Stando a una comunicazione del 7 febbraio lasciata sul sito, sembra che in testa al sondaggio (i cui risultati non sono attualmente pubblici) vi fosse l’ex sindaco Pierluigi Gilli. 
Altro nome del centrodestra che sembrerebbe possa mettere d’accordo più anime arrivando anche a un accordo con La Lega Nord, sembra sia quello di puntare su un giovane con esperienza, l’ex assessore provinciale Alessandro Fagioli. 

Altri gruppi e altre liste
Oltre alla Lega nord che potrebbe correre in solitaria senza accordo col Forza Italia, vi sono anche altri candidati. Come Luciano Silighini Garagnani della lista L’Italia che verrà, che ha già annunciato la sua candidatura, anche se a più riprese ha richiamato a una unità nel centrodestra.
Vi è poi Forza Nuova che ha dichiarato di essere presente con lista e candidato sindaco Federico Russo.
Si aggiunge inoltre il gruppo di Saronno al centro, del consigliere comunale di minoranza Enzo Volontè, che potrebbe "pescare" voti soprattutto da un bacino di elettori del centrodestra. 
Sarà presenta anche il Movimento 5 stelle, che non ha ancora annunciato il proprio candidato alla poltrona di sindaco, mentre negli ultimi giorni si sono presentati alla città i giovani del gruppo Saronno protagonista

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.