Hostess ferita al palasport, identificato il tifoso

Ha lanciato una monetina da 1 euro colpendola all'occhio, dopo la partita di basket. Il questore, grazie all'impianto di videosorveglianza, lo ha sanzionato con un daspo di 5 anni

Il questore Attilio Ingrassia ha emesso e notificato un Daspo per la durata di 5 anni nei confronti di un tifoso del basket che ha assistito all’incontro casalingo di domenica scorsa della Openjobmetis di Varese. L’uomo, un cittadino della provincia di Varese di 40 anni, si è reso responsabile a fine partita del lancio di un oggetto dalla curva Nord, nei confronti degli arbitri, colpendo in prossimità dell’occhio una giovane steward del palazzetto che è stata immediatamente curata e condotta all’Ospedale per accertamenti.

Le immediate attività d’indagine da parte della Digos hanno permesso, anche attraverso l’analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza curate dalla Polizia Scientifica, di individuare e identificare l’autore della condotta delittuosa che convocato in Questura è stato denunciato per lancio di materiale pericoloso in manifestazione sportiva e lesioni aggravate.

Il tifoso ha lanciato dagli spalti una monetina da un Euro colpendo la ragazza e provocandole un trauma all’occhio sinistro.

Decisivo per la raccolta del materiale probatorio è stato il nuovo sistema di videosorveglianza installato dalla società sportiva che si è rivelato uno strumento efficace di supporto all’attività della Polizia di Stato in Ordine Pubblico. Per le condotte rilevate il tifoso non potrà assistere per cinque anni a tutte le partite della compagine varesina di basket.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore