Jobs Act: tutto quello che le imprese devono sapere

Mercoledì 4 marzo, alle 18.30 a Malpensafiere di Busto Arsizio, un seminario tecnico di Confartigianato Varese per dare risposte immediate agli imprendito

Jobs Act


Confartigianato Varese
ha organizzato il seminario gratuito “Jobs Act: tutto quello che serve alle imprese”, mercoledì 4 marzo, a Malpensafiere di Busto Arsizio, a partire dalle ore 18.30 con Emmanuele Massagli (Leggi anche l’intervista Jobs Act: “Facciamo un po’ di chiarezza”) e i professionisti di Confartigianato Varese Giulio Di Martino, responsabile alle relazioni sindacali, e Alfonsina Galeone, consulente del lavoro.

Per iscriverti gratuitamente all’evento clicca qui

Il primo incontro in provincia di Varese per spiegare, nel dettaglio tecnico e con indicazioni pratiche, ciò che le imprese possono realmente fare con il Jobs Act. Un incontro, insomma, che vuole essere soprattutto un dibattito aperto.
Sul tavolo ci sono argomenti che possono fare la differenza in un momento economico difficile: contratto a tutele crescenti (senza costi aggiuntivi per le imprese fino a 15 dipendenti), incentivi per l’occupazione, riordino delle forme contrattuali, nuove regole per i licenziamenti e gli ammortizzatori sociali.

«Andare verso l’impresa significa rispondere ai suoi bisogni: è questo il motivo che ha portato la Confartigianato Varese a muoversi con chiarezza sugli argomenti di stretta attualità come il Jobs Act – dice Davide Galli, Presidente di Confartigianato Varese: la decontribuzione per tre anni in caso di assunzioni a tempo indeterminato, gli indennizzi in caso di licenziamento illegittimo e i contratti a termine senza alcuna modifica hanno suscitato curiosità. Il Jobs Act una certa attenzione nei confronti delle piccole imprese l’ha avuta (anche se si può ancora correggere il tiro e concentrarsi di più sui bisogni reali delle aziende) ed è per questo che pensiamo si stia partendo con il piede giusto: lo sforzo da parte del Governo è positivo e la direzione corretta. La riforma del mercato del lavoro è un provvedimento ambizioso che, questo lo abbiamo sempre sostenuto, non deve portare incrementi di costo alle aziende ma restituire competitività al tessuto produttivo del nostro Paese».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.