L’ex sindaco Gilli candidato sindaco del centrodestra

Il nome dell'ex primo cittadino uscito vincitore dal sondaggio online lanciato da Forza Italia e Unione Italiane. Lara Comi e Gianfranco Librandi: "Soddisfatti del risultato, siamo pronti"

Sarà l’ex sindaco Pierluigi Gilli il candidato sindaco del centrodestra di Saronno, ovvero di Forza Italia e Unione Italiana. I due partiti, guidati dall’europarlamentare di Forza Italia Lara Comi e dall’onorevole di Scelta Civica Gianfranco Librandi, hanno annunciato la candidatura sul sito www.micandidoasaronno.it. Prorprio su quella piattaforma avevano lanciato un sondaggio per scegliere il candidato, senza la Lega Nord, con cui sembrava vi fossero in corso dei contatti. Ora, dopo la chiusura del sondaggio, l’annuncio sullo stesso sito. Il candidato sarà quindi presentato il 19 Marzo in una serata pubblica organizzata dai due gruppi.

«La consultazione online per le primarie del centro destra saronnese si è conclusa nella giornata di Domenica 15 Febbraio e ha visto la vittoria dell’ex sindaco Pierluigi Gilli, di Unione Italiana – si legge nella comunicazione sul sito -. Gilli infatti, in testa alla classifica nelle ultime settimane, ha guadagnato il primo posto correndo contro molti altri candidati segnalati dai cittadini tra cui i più votati Rienzo Azzi, Alessandro Fagioli, Luciano Silighini ed Enzo Volontè. Ora, terminata la prima fase online con la segnalazione diretta da parte dei cittadini, si procederà alla stesura del programma utilizzando le idee che gli stessi hanno indicato nell’apposita area del sito www.micandidoasaronno.it».

«Siamo molto soddisfatti, è il segnale che i cittadini sanno riconoscere la buona politica – commenta Librandi -: «Non appena appresa la notizia, ho telefonato a Gilli per complimentarmi per il brillante risultato ottenuto».

Aggiunge la Comi: «Siamo certi che con l’avvocato Gilli il centrodestra ha le carte in regola per tornare a vincere a Saronno, soprattutto dopo la disastrosa amministrazione Porro».
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.