La cultura del cibo si racconta: Nasce TerraViva

Il progetto, lanciato dal Distretto del Commercio del Medio Olona, punta valorizzare il patrimonio turistico gastronomico della Valle. E in vista di Expo arriverà la prima guida

L’imminenza di Expo 2015, l’esigenza di qualificarsi e distinguersi per l’accoglienza di clientela internazionale, l’introduzione di nuove tecnologie per la promozione della propria attività e il continuo rinnovarsi per stupire e soddisfare la clientela, rappresentano in questo momento sia una sfida, sia un’occasione per crescere. Di questo sono convinti i comuni di Cairate, Castellanza, Fagnano Olona, Gorla Maggiore, Gorla Minore, Marnate, Olgiate Olona e Solbiate Olona, riunitisi nel Distretto del Commercio del Medio Olona che in questo periodo si stanno impegnando per la creazione e l’avviamento di un club di prodotto territoriale.

L’obiettivo comune è quello di dare il via ad una rete di ristoratori che possano gestire al meglio la propria immagine, intraprendere strategie di comunicazione condivise e dare il miglior servizio possibile ai loro clienti, sia futuri che consolidati. Un grande progetto, iniziato nell’Ottobre dello scorso anno, che prende il nome di "Terra Viva". Il perno sul quale fa leva Terra Viva è quello turistico-gastronomico: valorizzando la cultura, il territorio circostante e le ricchezze storico-geografiche presenti, elevando il livello di attenzione di cittadini e commercianti su questi temi, il tessuto economico della Valle Olona verrà positivamente stimolato, rendendola ancora più “appetibile” non solo per i visitatori di Expo ma anche per gli abitanti dei Comuni limitrofi e la cittadinanza stessa.

Per l’inizio dell’esposizione universale verrà realizzata una guida tascabile, sia in versione cartacea che digitale, contenente informazioni e curiosità dei nostri Comuni, ricette della tradizione e un importante elenco delle attività ristorative che si metteranno in gioco per questo progetto. Terra Viva chiede dunque aiuto a tutti i commercianti che lavorano a stretto contatto con cibi e bevande per collaborare alla realizzazione del progetto o ricevere più informazioni. Sarà possibile farlo mettendosi in contatto con i coordinatori (terraviva@distrettomedioolona.com) entro il 15 febbraio 2015.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.