Expo scuola: “Aspettiamo 2 milioni di studenti”

Presentate agli istituti della città le opportunità per gli studenti durante il periodo dell’esposizione: biglietti a 10 euro, tariffe convenzionate per il trasporto e la possibilità di esperienze di volontariato: “Un appuntamento da non perdere, l’ultimo è stato nel 1906”

Saranno due milioni gli studenti che visiteranno i padiglioni di Expo nei 184 giorni dell’esposizione. Una fetta importante di quei 20 milioni di turisti che si attendono nell’area tra Rho e Milano e per la quale si sta prestando particolare attenzione. «Nei mesi scorsi abbiamo organizzato diversi concorsi tra le scuole mentre ora è arrivato il momento di fornire agevolazioni e informazioni sulle prenotazioni», spiega la responsabile del progetto scuola expo 2015, Claudia Cappelluti, durante l’incontro organizzato a Busto Arsizio tra presidi e associazioni della zona.

Lo staff di Expo Scuola «sta realizzando pacchetti ad hoc che prevedono anche il trasporto o l’eventuale pernottamento a Milano a prezzi vantaggiosi -continua Cappelluti- e stanno già arrivando le prime adesioni» che naturalmente sono concentrate nel periodo scolastico. Ad esempio, il biglietto di ingresso costerà 10 euro a studente prevedendo la gratuità per gli accompagnatori. Un’invasione di studenti per la quale «saranno realizzati percorsi specifici in base all’età, la classe e il percorso portato avanti dagli insegnanti in classe». Ma non ci saranno solo studenti nella veste di turisti ad Expo ma anche grande spazio per la progettualità delle scuole italiane. «All’interno di Padiglione Italia ci sarà uno spazio, il “vivaio scuola”, dove saranno presentati i progetti vincitori dei concorsi che abbiamo lanciato». Per tutte le informazioni è stato lanciato un sito dedicato.

Ma l’esposizione per le scuole sarà anche volontariato. «Abbiamo deciso di estendere il nostro progetto volontari anche agli studenti -spiega Sara Contini dello staff Expo- prevedendo di coinvolgerne 2.500». Ogni scuola potrà candidare fino a 9 studenti che durante il periodo Expo, per un giorno, saranno un punto di riferimento per gli altri studenti presenti nel sito «per fornire le informazioni di servizio sulla grande area espositiva». Anche in questo caso informazioni e candidature dovranno passare dal portale web.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.