Pioggia di annullamenti, Carnevale quest’anno è rimandato in Quaresima

Da Varese a Laveno, da Gallarate a Castiglione, da Luino a Busto Arsizio: a causa della neve e della grande pioggia, quasi tutte le sfilate sono state rimandate o annullate. Tra i rinvii, molti hanno scelto di riprovarci domani, prima domenica di quaresima

Pioggia e neve rovinano il sabato grasso in tutta la provincia: sono state annullate nelle ultime ore la gran parte delle sfilate di Carnevale.

Sono state annullate le sfilate in centro a Varese, Busto Arsizio, Gallarate, Laveno, Tradate, Castiglione Olona (solo la sfilata del pomeriggio però), Malnate, Gazzada, Luino e Ispra, annullato il carnevale sommese, quello di Albizzate e quello di Gallarate.

l carnevali in qualche modo confermati sono il carnevale Mombellese, a cura di Mombello Viva, che in caso di maltempo si farà al coperto, presso il teatro Franciscum, quello di Cardano al Campo, che si terrà in oratorio, e le parti serali del Carnevale del Seprio e di Busto Arsizio (a Malpensafiere). Anche a Bizzozero, quartiere di Varese, comunque si festeggia: il ritrovo è alle 15 in oratorio, poi se il tempo e la voglia lo permettono alle15.30 sfilata per le vie del centro storico e poi ritrovo in oratorio per giochi comunitari e merenda sennò giochi in maschera e "merendona" comunitaria nel portico dell’oratorio.

In molti però hanno scelto di rinviare la sfilata di un solo giorno: il meteo è previsto come più clemente per domenica 22, così si terrà dopo solo 24 ore la sfilata di Sangiano, Cassano Magnago, Saronno e di Morazzone, il carnevale di Solbiate Olona, quello di Sesto Calende, quello di Cantello e quello di Castronno.  Il carnevale di Arcisate è stato invece rinviato a sabato prossimo, 28 febbraio.

IL LIVEBLOG DEL CARNEVALE

Una decisione che salva le mascherine dei bambini, già pronti per festeggiare, ma fa "sconfinare" molte feste di carnevale in Quaresima, vanificando la logica tradizionale di queste manifestazioni, nate proprio per darsi per l’ultima volta alla pazza gioia prima di 40 giorni di "magra". Unica eccezione, il carnevale di Albizzate, che ha deciso di rimandare carri e maschere a dopo Pasqua, l’11 di aprile: per una "festa di primavera" che recupererà tutto, senza mettere in crisi le tradizioni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.