“Polpette avvelenate, fate attenzione ai vostri cani”

Liquido del radiatore mescolato a carne: sette gli animali giù uccisi fino ad oggi. L'amministrazione affigge locandine per mettere in allerta i proprietari

 Sette cani avvelenati e forse anche due gatti. A Caronno Varesino i proprietari di animali sono in allerta. C’è qualcuno che da una quindicina di giorni dissemina il paese di "polpette avvelenate"; carne mescolata con liquido del radiatore. Gli effetti? Il liquido, ha spiegato il veterinario di Caronno, è dolciastro, il cane divora la polpetta e l’avvelenamento parte lento, l’agonia è lunghissima anche di una settimana, poi il cane muore oppure dev’essere soppresso.
Il Comune di Caronno Varesino ha affisso in paese alcune locandine (come quella qui sopra) per avvertire i cittadini di fare attenzione ai propri animali.
"Non sapevamo in quale altro modo intervenire – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione, Cultura e Sport Mariarosa Broggini – Impossibile capire in che modo agisca questa persona, ammesso che sia una sola. Le polpette sono state gettate in giardini di privati, in via Casè, via Albini, via Vittorini, a Travaino, ma all’avvelanemto dei cani non è seguito nulla, non un tentativo di furto, niente. Che senso abbia non lo sappiamo. I cani non disturbavano affatto. Uno, grande, era davanti a casa mia, ed era un cane buonissimo, davvero non riusciamo a capire".
Una cattiveria, a quanto pare, davvero senza senso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.