Poste Italiane, arriva in Provincia un’interrogazione

Quali interventi mette in campo la Provincia per risolvere la situazione? Lo chiede il consigliere provinciale Giuseppe Taldone

Giuseppe Taldone (nella foto), Consigliere della Provincia di Varese del gruppo "Liberi per la Provincia" ha presentato oggi, 25 febbraio un’interrogazione sulla riorganizzazione delle Poste italiane con chiusura sportelli anche in Provincia di Varese.

giuseppe taldone"Le Poste italiane hanno adottato un piano strategico di riorganizzazione nazionale che prevede per la Lombardia la chiusura di 65 uffici, di cui 7 nel Varesotto, in paesi con meno di 5000 abitanti. Per altri 120 centri abitati vi sarà una riduzione dell’orario con apertura degli sportelli a giorni alterni. Tra questi vi è Voldomino, importante frazione del comune di Luino, che, come altre località in simile situazione, con il ridimensionamento postale rischia una vera e propria desertificazione sociale e di servizi, anche in considerazione del fatto che a questo piano d’intervento ne potrebbero seguire altri ancora più pesanti.
Mi permetto di citare Voldomino portandola come esempio di località della nostra provincia in situazione socio-economica non facile, con già pesanti criticità quotidiane nell’operatività dell’ufficio postale (malfunzionamenti e ritardi). Le Poste svolgono senza dubbio un servizio indispensabile soprattutto nei piccoli comuni e nelle frazioni dove vi sono fasce deboli di popolazione (es. anziani) che rischiano di essere penalizzate in modo inaccettabile. Il collega Piero Galparoli ha già sollevato il problema, chiedendole, Presidente, di creare un tavolo ad hoc con i vari attori per cercare una soluzione e presumo che Lei abbia già stabilito contatti in questa direzione.
Chiedo quali interventi ed iniziative intende intraprendere la Provincia per cercare di evitare chiusura e ridimensionamento d’orario degli sportelli di Poste Italiane?"

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.