Saronno combatte ma Chiusi è di un altro pianeta

Gli amaretti soccombono alla prima in classifica (0-3) nonostante una prestazione volitiva. La classifica alle spalle dei biancoazzurri non cambia

(Buona la prova di Seregni per gli "amaretti")


Saronno prova a dare il tutto per tutto contro la prima in classifica Emma Villas Chiusi ma i senesi sono davvero troppo forti per gli amaretti che perdono 3-0 al PalaDozio pur offrendo una prova confortante. I varesini sono partiti bene ma la precisione degli attaccanti toscani ha fatto la differenza e permesso a Chiusi di prendere il largo (9-16); divario che si fa netto e frazione termina con la battuta finale di Spescha andata a buon fine per un perentorio 11-25.
Nonostante la batosta Saronno non ci sta e l’aggressività messa in campo nel secondo set ne è la dimostrazione: buon avvio e allungo da parte della squadra di Volpicella – Seregni, Vecchiato e Cafulliu sugli scudi – fino a che capitan Scappaticcio si è caricato i suoi sulle spalle facendo emergere l’esperienza da prima della classe; i toscani quindi hanno ritrovato la parità sul 21-21, prima di un ultimo strappo di Saronno (23-21) con Cafulli e al definitivo contrattacco firmato dal solito Spescha che ha regalato il set ai compagni (23-25).
Questa volta i ragazzi di Volpicella hanno accusato il colpo, anche perché Chiusi si è dimostrata oggettivamente più forte; poca storia nel terzo set e conclusione sul 18-25 per lo 0-3 finale.

Ora per Saronno c’è da sfruttare la settimana di pausa prima della partita con Santa Croce come ha spiegato coach Volpicella nel dopo gara: «Chiusi ha dimostrato di essere più forte di noi, nonostante siamo riusciti a restare in scia per un set e mezzo giocando una buonissima pallavolo. Poi, alla lunga, le grandi qualità di questa squadra hanno fatto la differenza. Ora per noi sarà un po’ di tempo per prepararci al meglio per la partita contro Santa Croce che dovremo giocare col coltello tra i denti». In classifica comunque nulla è cambiato: Saronno mantiene un punto di vantaggio su Alba e sei su Cagliari, con la squadra del capoluogo sardo che resta quindi in zona retrocessione al pari di Iglesias già tagliata fuori dalla lotta salvezza. 

SARONNO – EMMA VILLAS CHIUSI 0-3 (11-25; 23-25; 18-25)

Pallavolo Saronno:
Ardu 1, Cafulli 13, Rolfi 5, Buratti 5, Vecchiato 11, Seregni 5, Verga (L), Tescaro, n.e. Pizzolon, Ballerio, Cecchini, Zollino (L2). All.: Volpicella.

Classifica: Chiusi 33; Mondovì 31; Parella Torino 26; Segrate 25; Bergamo 24; Santa Croce 23; Sant’Antioco 20; Tomcar Torino 17; SARONNO 14; Alba 13; Cagliari 8; Iglesias 0.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.