Storica Handicap Sport: è in semifinale scudetto

Per la prima volta la società biancorossa entra tra le prime quattro d'Italia: la Cimberio sfiderà il Santa Lucia Roma. Decisiva la vittoria di sabato sera al PalaWhirlpool.

La Cimberio ha chiuso i conti con la Amicacci Giulianova e ha tagliato così un traguardo storico per la Handicap Sport Varese: per la prima volta infatti, il club del presidente Carlo Marinello e del vice Antonio Bazzi ha raggiunto le semifinali scudetto del campionato di basket in carrozzina. Le basi per l’impresa erano già state gettate il sabato precedente in Abruzzo, dove il punteggio finale aveva premiato (38-44) i varesini in una gara combattuta fino alla fine. La partita di ritorno, invece non ha avuto storia: sul parquet del PalaWhirlpool e di fronte a un buon pubblico (quasi 600 spettatori), la squadra di Daniele Riva si è imposta in maniera nettissima, 69-49. La Cimberio è partita fortissimo (10-2 al 5′), con una difesa impeccabile e con Lindblom e Geninazzi a chiudere ogni varco a Marchionni, indiscusso punto di forza di Giulianova. Solo nel finale di tempo due canestri dell’azzurro hanno provato a tenere a galla la Amicacci (14-9). Nel secondo quarto la Cimberio è ripartita di slancio piazzando un poderoso parziale di 14-0 che ha praticamente chiuso il match, con i giocatori varesini incontenibili per la difesa avversaria (33-19). La Cimberio ha poi ottenuto alla fine del terzo quarto il massimo vantaggio sul punteggio di 52-28, allentando un po’ la presa solo nel finale (56-40) prima del rush conclusivo che ha fissato il risultato sul 69-49.
Tutti da elogiare i giocatori varesini sia chi ha realizzato molto (Kim 9/17 e 6 rimbalzi, Geninazzi 7/14, 10 rimbalzi, 4 stoppate e 3 assist, Blomquist 6/11, 8 rimbalzi e 8 assist), sia chi si è sacrificato parecchio in difesa (Damiano e Roncari) o in pochi minuti ha monetizzato parecchio (Marinello 2/2 e un assist, Silva 2/3, Mazzolini 1/1, 2 rimbalzi e un assist in soli 7 minuti).
Ora per la squadra di Riva incomincia l’avventura romana: sabato 28 la Cimberio sarà infatti nella capitale per la prima sfida delle semifinali al meglio delle tre partite: di fronte ai biancorossi il Santa Lucia Roma che sulla carta appare nettamente favorita. I varesini però ci vogliono provare e, in ogni caso, vivranno l’emozione di almeno altre due partite che si annunciano entusiasmanti.

Cimberio Handicap Sport Varese-Amicacci Giulianova 69-49 (14-9, 33-19, 52-28)
Varese: Marinello 4, Geninazzi 14, Blomquist 12, Damiano, Silva 4, Mazzolini 2, Lindblom 7, Kim 21, Fiorentini 1, Roncari 4. All. Riva.

I risultati dei quarti di finale: Santa Lucia Roma – Millennium Padova 84-43 (79-60) Cimberio H.S. Varese – Amicacci Giulianova 69-49 (44-38) Banco Sardegna Porto Torres – Nordest Gradisca (74-57) UnipolSai Briantea 84 Cantù – Inail Bic Genova 96-36 (94-26). 

Semifinali:
Santa Lucia Roma-Cimberio H.S. Varese UnipolSai Briantea 84 Cantù-Banco Sardegna Porto Torres.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.