Teatro in libertà, chiude la rassegna per grandi e piccini

Si conclude domenica 8 febbraio alle ore 16 la rassegna "Teatro in libertà - spettacoli per grandi e piccini" al Centro scolastico "Canavee", con la rappresentazione di "Goccia a goccia"

L’Associazione Cultura Popolare di Balerna propone lo spettacolo teatrale "Goccia a goccia", in occasione del terzo e ultimo appuntamento della rassegna "Teatro in libertà – spettacoli per grandi e piccini".

L’evento si terrà domenica 8 febbraio alle 16.00, presso l’Aula Magna del Centro scolastico "Canavee" di Mendrisio. La rappresentazione, scritta da Ferruccio Filipazzi e interpretata insieme a Massimo Ottoni, è rivolta anche ai più piccini e accompagna gli spettatori attraverso parole, sussurri, canti, immagini che si disfano e si ricreano.

L’evento è inserito in una rassegna teatrale che intende rafforzare i legami con le famiglie, soprattutto quelle con bambini da 3 anni in su, per mantenere viva l’attenzione al teatro, alla narrazione e all’ascolto. "Goccia a goccia" è una storia di crescita, di iniziazione, che racconta i sogni di un bimbo la notte precedente il suo primo giorno di scuola.

"Papà non mi ha mai regalato un giocattolo. Ha fatto una cosa più bella: mi ha insegnato a giocare!" Queste le parole di un bambino molto legato al padre, che una sera si addormenta e inizia a sognare spensierato. Ferruccio Filipazzi, con la voce e la sua chitarra, racconta una storia in cui si sogna un mondo migliore, destinata anche a un pubblico piccolo, da rispettare e prendere per mano per crescere insieme. Lo fa utilizzando parole significative, silenzi, sussurri nel canto ed esplosioni di ritmi e di suoni. Massimo, invece, crea immagini in movimento con il bianco/nero della sabbia, con sagome ritagliate, giochi d’acqua e colori e interagisce con la voce e il canto dal vivo.

Per informazioni collegatevi al sito www.acpnet.org o acp@acpnet.org o telefonate al numero 091 683 50 30.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.