Willie Deane, addio ufficiale alla Openjobmetis

Il playmaker ha firmato la rescissione del contratto: tornerà ai russi del Krasny. Varese in emergenza a Trento dove mancherà anche Rautins

L’addio era certo da tempo – lo avevamo anticipato in questo articolo – ma ora è diventato realtà: Willie Deane non è più un giocatore della Pallacanestro Varese. L’esperto playmaker americano, firmato poco prima dell’inizio del campionato, ha infatti rescisso il contratto che lo legava alla società biancorossa ed è pronto per cambiare maglia: non quella di Milano, che si era interessata a lui nei giorni scorsi per sostituire Meacham, bensì quella del Krasny, formazione russa dove Deane aveva già giocato nella passata stagione.

«La Pallacanestro Openjobmetis Varese e Willie Deane hanno raggiunto un accordo per la rescissione consensuale del contratto che legava l’atleta al club biancorosso per la stagione sportiva in corso e per quella successiva. Al giocatore vanno i ringraziamenti per l’impegno profuso durante il periodo di permanenza con la maglia biancorossa e i migliori auguri per il prosieguo della sua carriera».

Il divorzio, ufficializzato nel primo pomeriggio di quest’oggi – venerdì 27 – si era già concretizzato due giorni fa, mercoledì: a margine della presentazione di coach Attilio Caja infatti, i dirigenti della società si erano riuniti con il procuratore del regista di passaporto bulgaro per discutere della situazione. Nel frattempo però Varese non ha ancora scelto il suo sostituto: negli ultimi giorni si era parlato di Peppe Poeta, dell’americano/nigeriano Josh Akognon e del polacco Lucasz Koszarek, possibilità che non si sono però concretizzate. La Openjobmetis resta così in grave emergenza per la partita di lunedì a Trento: non ci sarà infatti nemmeno Andy Rautins, alle prese con un fastidioso problema di salute che lo ha debilitato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 febbraio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.