Castellitto e il suo film incantano il pubblico del Baff

L'attore e regista è stato premiato con il premio Platinum Ceccuzzi ed è stato intervistato sul palco del teatro Manzoni da Steve Della Casa e Valeria Solarino. Proiettato il suo ultimo lavoro "Nessuno si salva da solo"

Sergio Castellitto premiato Baff

E’ stato accolto da un teatro Manzoni pieno Sergio Castellitto, prima stella di questa 13esima edizione del Busto Arsizio Film Festival. Il regista e attore romano ha ricevuto il premio Platinum Ceccuzzi ed è stato intervistato dal direttore del festival Steve Della Casa e dalla madrina Valeria Solarino, prima della proiezione del suo ultimo film “Nessuno si slava da solo”. Prima della consegna del premio è stata ricordata da Alessandro Munari la figura di Delia Cajelli, direttrice artistica e anima del teatro Sociale di Busto Arsizio scomparsa nella mattinata di venerdì: «Se n’è andata una grande persona e un’amica del Baff» – ha detto Munari seguito da un lungo applauso.

Subito dopo è iniziata l’intervista con le domande del duo Solarino-Della Casa. Teatro, sviluppo di un soggetto che diventa film, il mestiere dell’attore, un aneddoto sulla scelta di Penelpoe Cruz per “Non ti muovere” tra i temi toccati durante la mezz’ora di dialogo: «Quando devo scrivere un soggetto mi chiudo nello studio e sto da solo, nemmeno Margaret (Mazzantini, moglie e scrittrice di romanzi) può entrare». Sul teatro Castellitto ha una sua idea: «Il teatro è come la nonna, un rifugio archeologico, dove tutto è perdonato- racconta – mi piacerebbe tornare a farlo ma sono troppo pigro. Quando arriva il momento di andare sul palco dici “ma chi me l’ha fatto fare”». Infine una battuta sul suo ultimo film: «Nel film faccio una sola scena in cui cado perchè la comparsa non era in grado di farlo».

Castellitto è rimasto ben impressionato dal Baff e, in particolare, dalla scuola di cinema di Busto: «Davvero fantastica, ho trovato dei ragazzi che hanno una grande passione nel domandarsi di cinema». Il Baff, dunque, inizia nella maniera più alta, anche quest’anno.

GUARDA ANCHE: Il racconto del Baff in diretta 

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore