StramAzzate, c’è il record di atleti, non quello del cronometro

Il keniano Erain e il marocchino Oukhrid vincono la scalata a piedi al Belvedere senza centrare il primato di Baldaccini. Bianchi prima donna, 120 i partecipanti

StramAzzate, azzate,

Primato assoluto di partecipanti raggiunto, record cronometrico sfiorato ma non abbattuto: la StramAzzate disputata ieri sera (mercoledì 22) ha radunato ben 120 corridori impegnati nella “breve ma intensa” scalata a piedi verso il Belvedere Ghiringhelli.

A vincere, con un salomonico ex-aequo, sono stati due atleti di origini africane: il giovanissimo keniano Francis Erain del team “Run2gether”, di casa ad Azzate grazie al progetto “Africa&Sport” e l’esperto marocchino Lhoussaine Oukhrid dell’Atletica Palzola, uno dei volti più noti dei circuiti podistici locali. Podio completato dall’altro tesserato di Run2gether, Simon Muthoni.

I vincitori non sono però riusciti a battere il primato di Alex Baldacci, azzurro di corsa in montagna che lo scorso anno ha coperto i 970 metri più 46 gradini di percorso in 3’18”: Erain e Oukhrid hanno completato la gara in 3’20”.

La prova femminile è stata invece appannaggio di Ilaria Bianchi in 4’29” alla seconda vittoria consecutiva; alle sue spalle, seconda di misura, Sabina Ambrosetti in 4’31” mentre più staccata e terza Elisabatta Di Gregorio (4’57”).

Soddisfazione per i Runners Valbossa, la società cha organizza da qualche anno la StramAzzate e che ha gestito, al di là di qualche ritardo fisiologico, una partecipazione inattesa con questi numeri. Fondamentale anche le collaborazioni con l’Amministrazione Comunale, la Polizia Locale e la Protezione Civile chiamata a presidiare il percorso.

di
Pubblicato il 23 luglio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore