Acqua delle falde troppo bassa, il sindaco dirime un’ordinanza contro lo spreco

Non si potranno innaffiare orti e giardini, lavare autovetture e ricambiare acqua alle piscine

Tronzano: i luoghi (inserita in galleria)

Il sindaco di Tronzano Lago Maggiore, Roberto Stangalini, con un’ordinanza, invita i cittadini del comune a non sprecare acqua potabile.

Nell’ordinanza si legge che, il perdurare dell’assenza di adeguate precipitazioni sta provocando un continuo abbassamento delle falde acquifere con una notevole diminuzione della portata alle fonti, tali da incidere fortemente sulla riserva idrica disponibile; Il notevole aumento del flusso turistico nella stagione estiva che aumenta i consumi dell’acqua potabile e questa situazione può compromettere la continua regolarità dell’erogazione all’utenza con conseguente possibilità di gravi pregiudizi all’igiene e sanità pubblica, il sindaco ha quindi preso questo provvedimento.

L’ordine, che ha inizio sabato 8 agosto, vieta in particolare l’uso di acqua potabile per il lavaggio di autovetture aree pubbliche e private, il ricambio generale e parziale dell’acqua delle piscine e l’innaffiamento di orti e giardini.
Ai trasgressori saranno applicate sanzioni pecuniarie da 25 a 500 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.