Teo: “Mi butto, non mi butto”. E alla fine si tuffa lei

Simpatico siparietto alle Fornaci di Caldé durante la tappa del 141Tour

La tappa del 141Tour di Varesenews a Castelveccana ci ha portato alle fornaci di Caldé, un luogo misterioso e magico che si affaccia su uno dei tratti più belli del lago Maggiore.

Galleria fotografica

Le fornaci di Caldé 4 di 25

Qui le strutture in abbandono delle fornaci e la bellezza della natura si fondono con l’arte urbana e i frequentatori delle sponde del lago in un mix molto affascinante.

Durante la nostra tappa abbiamo incontrato molti bagnanti e alcuni ragazzi impegnati in qualche tuffo tra le acque blu del Maggiore. Questo luogo è tenuto in ordine anche grazie ai ragazzi che lo frequentano e che ripetutamente organizzano giornate dedicate alla sua pulizia.

di
Pubblicato il 04 agosto 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Le fornaci di Caldé 4 di 25

Video

Teo: “Mi butto, non mi butto”. E alla fine si tuffa lei 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.