Arrivano dal Piemonte per spacciare nei boschi del Saronnese

Sorpresi e arrestati dai carabinieri due ragazzi di Novara che avevano addosso 9 ovuli di hascisc e un grammo di cocaina

novati hashish spaccio 22 marzo

Avevano addosso 9 ovuli di hascisc e un grammo di cocaina. Sono quindi stati arrestati dai carabinieri e condannati a 4 mesi di reclusione. Si tratta di due piemontesi, residenti nel novarese, che sono stati sorpresi dai militari della Compagnia di Saronno in un’area boschiva della periferia di Caronno Pertusella. I giovani, un 30enne e un 24enne, si erano nascosti tra i cespugli, ma sono stati notati da una pattuglia dei carabinieri, intorno alle 16 di venerdì 21 agosto.

I due hanno tentato la fuga quando sono stati visti dai carabinieri, ma sono stati raggiunti poco dopo. Hanno anche cercato di sbarazzarsi della droga che avevano addosso, ma anche questa è stata recuperata dagli inseguitori. Sabato mattina si è svolto i processo per direttissima che ha condannato i due ragazzi che, comunque, sono già stati scarcerati. 

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 24 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.