Casette dell’acqua, Forza Italia chiede la documentazione

Germano Dall'Igna ha presentato la richiesta di accesso agli atti per capire come si è arrivati, dopo due anni, all'individuazione del gestore del servizio

141tour, i luoghi, vedano olona

Una interrogazione sulle “casette dell’acqua” e sul procedimento di affidamento dell’incarico da parte di Amsc. A presentarla, nei giorni scorsi, è stato Germano Dall’Igna, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale (nella foto: casetta dell’acqua a Vedano Olona).

Dall’Igna, a nome del gruppo azzurro, ha chiesto documentazione a partire dal’ “elenco delle società e/o ditte invitate alla procedura per la concessione di spazi pubblici” per le casette dell’acqua, dalla “copia delle proposte e/o offerte presentate”, per finire con la “copia del contratto stipulato con la società e/o ditta affidataria della concessione”.

Il progetto per le “casette dell’acqua” è aperto ormai da quasi due anni: la giunta aveva affidato ad Amsc il compito nell’autunno 2013, a primavera si è arrivati all’individuazione del gestore privato (la Stop&Go di Lecco) e poche settimane fa è giunto il primo via libera per il primo dei due impianti previsti (via Rusnati, l’altro è previsto in via Forze Armate).

«Vogliamo andare a fondo della questione, anche per capire i motivi di questo enorme ritardo». dice Dall’Igna. «L’assessore Cinzia Colombo scarica la responsabilità sui dirigenti e parla di problemi tecnici. Non è la prima volta, ma l’amministrazione non può lavarsene le mani: prima di fare una delibera di giunta, era forse meglio chiedere anche chiarimenti tecnici. Per esempio hanno dovuto spostare il punto di via Aleardi, considerato non idoneo, a via Forze Armate».

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 04 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.