Collaudato il ponte ferroviario, riapre il sottopasso di via Luini

Il nuovo ponte è stato sottoposto alle prove di carico con il passaggio di una locomotiva, la strada riaprirà alle 16 di oggi, venerdì 28 agosto.

lavori ponte ferrovia

Completato il cantiere al ponte ferroviario a Luino, riapre al traffico via Bernardino Luini: nella giornata di giovedì 27 agosto si è svolto il collaudo del ponte ferroviario, con la prova di carico effettuata (come si fa normalmente in questi casi) mediante il transito di alcune locomotive E656, che con 120 tonnellate di massa sono le più pesanti in servizio in Italia.

«Sappiamo che il ponte tiene, questo è sicuro», sorride l’assessore al territorio Alessandra Miglio.  «Riusciamo ad aprire con anticipo la strada sottostante, in anticipo sulla data prevista del 1° settembre». L’importante asse stradale riaprirà infatti alle 16 di oggi, venerdì 28 agosto, dopo le ultime verifiche svolte dalla Polizia Locale sul cantiere, dopo il completamento dell’asfaltatura

I treni torneranno a passare, anche se inizialmente transiteranno ancora con una limitazione di velocità, indicata con appositi segnali provvisori in linea. Proseguono invece gli altri lavori al fabbricato della stazione, che è tutelato dalla Sovraintendenza ai Beni Culturali e che necessita di cure particolari per armonizzare le esigenze odierne con il rispetto della storicità dell’edificio: «Si stanno rifacendo i servizi, con materiali indicati dalla Sovraintendenza: dovrebbero riaprire a ottobre» continua l’assessore Miglio. Anologamente, procedono i lavori per la realizzazione del sottopasso e degli ascensori che collegheranno le diverse banchine della stazione internazionale, capolinea dei treni da Milano e da Cadenazzo-Bellinzona, gestiti da Trenitalia, FFS e TiLo.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 28 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.