Condizioni stazionarie per gli amici di Nicolò e Marco

Si mantengono stabili le condizioni dei due feriti più gravi nell'incidente. Un terzo è fuori pericolo e un quarto ragazzo è già stato dimesso dall'ospedale

incidente mortale nardò

Il giorno dopo la tragica morte di Marco Fiori e Nicolò De Peverelli, i due ventenni di Varese coinvolti nell’incidente stradale di Nardò in provincia di Lecce, Varese si interroga sulla vicenda. Sui profili Facebook dei due ragazzi si moltiplicano i messaggi di cordoglio degli amici, ma un pensiero va anche agli altri quattro ragazzi feriti nello scontro e ricoverati a Lecce,  due dei quali rimangono stazionari seppur in gravi condizioni, mentre un terzo ragazzo operato è fuori pericolo. Dimissioni per il quarto amico rimasto quasi illeso.
Il pm non ha ancora assegnato l’incarico per l’autopsia che presumibilmente verrà assegnato giovedì. (Fonte Lecceprima.it).

Le storie di Marco e Nicolò si intrecciano con i ricordi legati allo sport e quelli legati al loro impegno nella vita quotidiana, nella famiglia e con gli amici. Nicolò, che si era appena diplomato all’istituto Daverio-Casula, lo avevamo incontrato un anno fa quando la scuola stava affrontando la transizione dell’accorpamento dei due istituti tecnici, in qualità di rappresentante degli studenti eletti in consiglio di istituto. (leggi l’articolo)

Manuela Fiori, zia di Marco, ricorda il nipote come un vero punto di riferimento per gli amici e la famiglia. «Aveva un grande senso di accoglienza e grande rispetto per l’amicizia – racconta Manuela –  e i suoi amici lo ricambiavano trascorrendo gran parte del loro tempo da lui. Stava decidendo se continuare gli studi universitari e poi è arrivata questa terribile tragedia».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.