Facebook ve lo racconto io…

Un incontro alla festa di Varesenews domenica 30 agosto per conoscere molti gruppi della provincia

facebook 250

Da tempo Facebook è entrato nella nostra vita quotidiana. Per molti in modo attivo, gestendo un proprio profilo, partecipando a dibattiti, seguendo pagine tematiche. Dentro questo mondo, tutt’altro che virtuale, esiste un fenomeno interessante che assomiglia molto ad esperienze storiche che ognuno di noi ha vissuto: quella del gruppo.

Ogni giorno ne nascono a migliaia, di ogni genere e gusto. Le persone si aggregano, o vengono aggregate per scambiarsi opinioni, informazioni e tanto altro.

o stesso nostro giornale ne ha fondato uno, Oggi nel Varesotto, con lo scopo di far raccontare in prima persona, le iniziative, le proposte, scene di vita quotidiana. Un gruppo cresciuto molto e che oggi ha oltre 14mila persone attive.

Dentro la nostra festa, Anche io, domenica 30 ci sarà un incontro dedicato a questo variopinto e partecipato mondo dei gruppi Facebook. Il titolo un po’ provocatorio è Facebook è il nuovo amico della porta accanto o l’amico immaginario?

Impossibile dare una risposta certa. Ci fa piacere però ascoltare le opinioni che hanno alcuni dei “conduttori” di questi gruppi. Abbiamo ricevuto decine di richieste e invitiamo tutti a partecipare all’incontro. Abbiamo anche dovuto sceglierne alcuni come speaker che avranno così la possibilità di intervenire per quattro minuti raccontando la propria esperienza, problematiche, valori, vantaggi, storie.
È solo un inizio di confronto.

Queste le realtà che parteciperanno:
1) I love Sesto Calende
Il primo Urban Blog della provincia di Varese, dedicato a news, eventi, shopping e gusto rigorosamente sestesi

2) Bacheca civica di Samarate
Bacheca dedicata a tutti i cittadini samaratesi e non, per parlare insieme della nostra città. Lo scopo è favorire l’informazione e l’aggregazione, le iniziative e il territorio.

3) Amici di Laveno Mombello e del lago Maggiore
Nato per condividere foto, ricordi, arte, ricette, itinerari, poesie del Lago Maggiore, in particolare Laveno Mombello e dintorni. Lo scopo è quello di salvaguardare il territorio e farlo conoscere!

4) Genitori ad alto contatto: io mi fido di te
L’alto contatto offre un ventaglio di possibilità e spunti di riflessione e noi tutti mettiamo in pratica ciò che riteniamo giusto istintivamente per i nostri figli, ciò che funziona per la nostra famiglia.

5) Sei di Gallarate se…
Questo gruppo nasce per raccontare ricordare e condividere, possibilmente in maniera divertente, tutto ciò che distingue GALLARATE dalle altre città della nostra provincia…!!!

6) SATURA LANX
Gruppo musicale

7) Psicomotricità relazionale
Informazioni su prevenzione educazione riabilitazione terapia psicomotoria.

8) Sei di Cassano Magnago se…
Gruppo sulla realtà della cittadina

9) Genitori (e non) IN-FORMATI di Varese Milano Novara e provincia
Questo gruppo nasce dall’esigenza di creare una rete di condivisione di informazioni, servizi, news, eventi o semplicemente consigli e opinioni tra genitori ed operatori del settore educativo appartenenti alle provincie di Varese, Milano e Novara affinché si possa sempre rimanere aggiornati sulle iniziative che vengono proposte vicino a noi.

10) Fai vincere il paese
il gruppo nasce per iniziativa di un gruppo di persone che, forti delle loro convinzioni e conoscenze, intendono ridare competitività a un paese, quello di Lavena Ponte Tresa, che non riesce a sfruttare le opportunità presenti sul proprio territorio.

11) Sei di Busto Arsizio se…
ragazzi/e di ieri e di oggi., “non inveiamo” sui drastici cambiamenti: era ovvio. Tentiamo di proteggere quel che resta e di convivere civilmente.

A questi si unirà il racconto dell’esperienza dei Digital champion in provincia e la possibilità di intervento dal pubblico.

di
Pubblicato il 21 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.