Gioca contro l’azzardo: un concorso contro la dipendenza da gioco

Il Coordinamento Contro Overdose da Gioco d'Azzardo lancia la terza edizione del concorso "Non chiamatelo gioco". Due le sezioni: slogan o elaborati grafici che devono pervenire entro il 23 dicembre

slot machines

Giocare è una delle attività che accomuna probabilmente il mondo intero: adulti e bambini si divertono per svagarsi, socializzare o esercitare il corpo e la mente.  Giocare è un momento di gioia e rilassamento. Ma il gioco d’azzardo non è un gioco e non va sottovalutato.

Il Coordinamento Contro Overdose da Gioco d’Azzardo, composto da 22 comuni tra i quali la Città di Castellanza, al fine di promuovere una sensibilizzazione del territorio e in particolare dei giovani sui rischi provocati dal gioco d’azzardo, appoggia la terza edizione del concorso “Non chiamatelo gioco”. Il concorso è finalizzato alla realizzazione di brevi slogan e messaggi di testo che allertino circa i rischi del gioco d’azzardo legale; in aggiunta, sarà possibile partecipare anche con elaborati grafici sempre aventi il medesimo scopo. Al concorso potranno partecipare singole persone, gruppi o associazioni.

Questo il tema del concorso: “Il gioco d’azzardo non è… un gioco!” e partecipare è semplice: gli elaborati potranno essere di due tipi, entrambi suddivisi in apposita sezione. La prima consisterà nella produzione di messaggi variabili: ogni partecipante dovrà far pervenire un massimo di 5 brevi slogan inediti inerenti al tema. La seconda invece accoglierà la categoria degli elaborati grafici, con un massimo di tre lavori (sempre sconosciuti) per concorrente, riguardo l’argomento trattato.

Gli elaborati vanno inviati via mail all’indirizzo di posta elettronica capitanucci@andinrete.it, come allegato, nei formati già indicati; nel caso degli elaborati grafici, in alternativa ad immagini troppo pesanti, la mail potrà contenere un link per scaricare direttamente da internet il file. I lavori dovranno essere sempre e comunque anonimi. Successivamente, verrà mandato un messaggio di conferma di avvenuta ricezione; ricordiamo inoltre che la partecipazione al concorso è gratuita e che tutti i lavori saranno valutati da apposita Giuria di esperti e membri del coordinamento.

Verranno premiati gli slogan in due categorie: testuali e grafici. In seguito, saranno comunicate la qualità e la quantità dei premi; è importante ricordare che con la partecipazione al concorso, gli autori degli elaborati garantiscono totale libertà di utilizzo degli stessi ai membri del coordinamento.

Per maggiori informazioni sul regolamento del concorso, visitare il sito:

http://www.comune.castellanza.va.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3637

Gli elaborati grafici o di testo dovranno pervenire alla mail indicata entro e non oltre il 23 dicembre 2015.

I vincitori verranno individuati entro il 20 gennaio 2016.

di alessandra.toni@varesenews.it
Pubblicato il 12 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.