Giovane e fatta in casa: la Robur ricomincia a sudare

I gialloblu, di nuovo affidati a Passera e sponsorizzati Coelsanus, si sono ritrovati in via Marzorati. Ben 5 i giocatori sotto i vent'anni

gruppo robur et fides coelsanus basket 2015 2016

Tempo di raduno anche per la Robur et Fides, confermatissima presenza nel campionato di Serie B – da quest’anno terzo livello del basket nazionale dopo l’unificazione della A2 – e di nuovo affidata all’esperienza del 64enne coach Franco Passera.

La Coelsanus, sponsor confermato e ormai longevo, si è ritrovata ieri (giovedì 20 agosto) al centro sportivo di via Marzorati per le foto di rito e una prima sgambata. Come da tradizione gialloblu, tanti i volti noti e tantissimi quelli giovani: rispetto all’annata conclusa in tarda primavera infatti, la Robur ha cambiato pochissimo (da ricordare l’addio al basket agonistico dell’ex capitano Martino Rovera e il passaggio di Piccoli a Chieti), puntellando il roster con giocatori provenienti da un vivaio sempre florido (ultima conferma: il secondo posto alle finali nazionali under 14 di Bormio).

Dodici i convocati da Passera per il raduno: il volto nuovo è il “cavallo di ritorno” Alessio Sabbadini, rientrato a Varese dopo tre stagioni, mentre spicca la presenza del gruppo dei giovanissimi formato dai ’96 Cattalani e Innocenti, dai ’97 Moalli e Maruca e dal ’98 Pagani. Maruca tra l’altro era assente giustificato visto che da oggi rappresenterà l’Italia nei campionati europei di “3 contro 3” insieme a Bovo, Perez e Zani.

Coelsanus Robur 2015/16
Federico Bolzonella (p/g, ’84); Giulio Castelletta (c, ’92); Andrea Cattalani (p, ’96); Silvio Innocenti (g/a, ’96); Fabio Lenotti (a/c, ’92); Matteo Maruca (g, ’97); Luca Matteucci (a/c, ’84); Luca Moalli (p, ’97); Giordano Pagani (c, ’98); Filippo Rovera (g/a, ’86); Alessio Sabbadini (a, ’93); Marco Santambrogio (p/g, ’88).
Allenatori: Franco Passera (capo), Marco Cattalani, Raimondo Diamante.
Preparatori: Andrea Fontanella, Davide Ferioli.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 21 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.