I tifosi della Pro Patria protestano: “Non abbonatevi”

Con un comunicato stampa congiunto, la tifoseria biancoblu chiede di non sottoscrivere l'abbonamento per la prossima stagione, finché non ci sarà una nuova società

pro patria pergocrema play out prima divisione 2010 tifo coreografia stadio speroni

Che la situazione della Pro Patria non sia delle più limpide ormai è cosa nota, con il patron Pietro Vavassori da due anni impegnato nella vendita della società che non riesce mai a definire.

In questo clima, i tifosi della Pro Patria sono stufi e proprio per questo hanno deciso di passare ai fatti per mostrare il proprio disappunto. Con un comunicato stampa congiunto della tifoseria organizzata, «si invitano i tifosi e i simpatizzanti biancoblu a non sottoscrivere l’abbonamento per la stagione 2015/16 in aperta polemica nei confronti dell’attuale proprietà».

Di seguito il comunicato:

“Ancora tu non mi sorprende lo sai…Ancora tu ma non dovevamo vederci più?”

Non vogliamo perseguitare un filantropo incompreso, ma affermare che non esiste più alcuna fiducia nell’agire di questa “società”, nel suo patron e nei suoi sottoposti, tutti complici di una situazione surreale e di “continua presa in giro” nei confronti di questa tifoseria bistrattata ormai da anni.

Non si vuole avere più nulla a che fare con situazioni indegne dei nostri colori!

Se davvero si vuole vendere si venda!

Altrimenti si sappia fin da ora che i tifosi sono stanchi di questi giochi e di essere additati come cause delle malefatte e degli errori della attuale proprietà.

Tutti, indistintamente dal club di appartenenza, vogliono ribadire l’orgoglio per i colori biancoblù e attendono l’arrivo di una nuova proprietà che ci liberi da questa situazione indegna della nostra gloriosa storia.

Chiediamo anche all’Amministrazione comunale la giusta vigilanza e attenzione sulla futura firma della convenzione per l’utilizzo dello stadio, pensando al bene della PRO e non accettando compromessi che allunghino questa lenta agonia.

E’ giunta l’ora che l’Aurora faccia spazio al sorgere del sole.

Pertanto, tutta la tifoseria organizzata (Pro Patria Club, Ultras Pro Patria 1919, il Tigrotto) invita tutti i simpatizzanti, i tifosi e gli amici a non sottoscrivere l’abbonamento per la stagione 2015/2016, riservandosi di organizzare ulteriori iniziative come forma di contestazione a questa proprietà.

Sottolineiamo l’impegno a sottoscrivere l’abbonamento nel momento in cui ci sarà una nuova proprietà (veramente nuova) e allora torneremo nel NOSTRO stadio per tifare e sostenere la NOSTRA PRO.

#questadirigenzanoncirappresenta

Firmato

Pro Patria Club                   Ultras Pro Patria 1919                 Il Tigrotto

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.