Varese News

Il ministro toglie lo striscione della vergogna

Con questo gesto simbolico il governo si è preso un impegno di fronte alla popolazione locale

Un gesto simbolico che vale come un’apertura di credito: il sindaco di Induno Olona, Marco Cavallin, ha chiesto al ministro Delrio di aiutarlo a deporre uno striscione che denunciava la vergogna del cantiere ferroviario bloccato. Durante la visita del ministro delle infrastrutture al cantiere, il bus con le autorità si è fermato dieci minuti sulla strada: sono scesi tutti gli occupanti ed è stato staccato il cartello. La scena è ritratta in questo video.  Il cartello aveva questa scritta: “La ferrovia ha messo in ginocchio il paese. Basta ritardi, vogliamo decisioni”.

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 03 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.