Il raduno degli spazzacamini punta al record

Più di mille partecipanti attesi alla storica sfilata che si terrà in Valle Vigezzo dal 4 al 7 settembre

Raduno spazzacamini valle vigezzo

Sono più di mille gli spazzacamini attesi quest’anno in Valle Vigezzo per lo storico raduno che da trentaquattro anni richiama appassionati da tutto il mondo. L’edizione 2015 della manifestazione si terrà dal 4 al 7 settembre.

Galleria fotografica

Il raduno degli spazzacamini punta al record 4 di 7

Organizzato dall’Associazione Nazionale degli Spazzacamini con la collaborazione del Comune di Santa Maria Maggiore e della Pro Loco, si tratta senza dubbio di una delle più conosciute manifestazioni piemontesi, un vero tributo alla Valle Vigezzo, culla del mestiere dello spazzacamino.

Le origini di questa iniziativa risalgono infatti alla tradizione: generazioni di emigranti spazzacamini vennero a formarsi sui sentieri che portavano verso Francia, Germania, Austria ed Olanda, tanto che nella cartine geografiche delle Alpi nel 1548 la Valle Vigezzo venne denominata come “Valle degli Spazzacamini”. Ai grandi sacrifici degli emigranti seguì, nel 1800 lo sfruttamento dei bambini, che proseguì fino al 1930. Il Raduno Internazionale dello Spazzacamino, oltre a rievocare la storia, spesso sconosciuta della figura dello spazzacamino che per secoli ha contrassegnato la vita della Valle Vigezzo, rappresenta un consolidato evento turistico tra i più importanti di tutto il Piemonte.

Quest’anno sono attesi oltre mille spazzacamini, battendo ogni record precedente. Arriveranno dagli Appennini e dalle Alpi, da Svizzera, Germania, Austria, Francia, Belgio, Olanda, Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia, Lituania, Lettonia, Estonia, Romania, Inghilterra, Scozia, USA e Giappone. Nazione “new entry” per questa edizione la Repubblica Ceca, che sarà rappresentata dai suoi spazzacamini. Un’incredibile “invasione nera”, che si ripete da anni e che lo scorso anno ha richiamato 30.000 spettatori, accorsi da ogni parte d’Italia per assistere alla sola sfilata.

Il programma:

La manifestazione inizierà venerdì 4 settembre: alle ore 17.00 gli “uomini neri”, allietati da musica e canti, saranno accolti dall’Associazione presso il celebre Museo dello Spazzacamino (unico in Italia) e si prepareranno per gli appuntamenti dei giorni seguenti. Venerdì sarà anche la giornata della “notte nera”, organizzata dall’ass.ne Arti&Mercanti, un percorso lungo sette ore con vari punti di musica live, botteghe alpine aperte tutta la notte e degustazioni tipiche in tutto il borgo, dalle 18.30. Sarà l’occasione per trascorrere una notte speciale insieme a centinaia di spazzacamini. Alle 23.30 il centro di Santa Maria Maggiore sarà illuminato dai fuochi pirotecnici del grande spettacolo che la Pro Loco organizza nella centralissima Piazza Risorgimento. Lo show, con inizio alle ore 23.30, prevede postazioni di lancio dei fuochi dal tetto di Villa Antonia, storico edificio/simbolo del borgo vigezzino, e sarà curato dalla ditta GFG Pyro.

Sabato 5 settembre alle ore 10.30 il tradizionale omaggio al Monumento del piccolo spazzacamino di Malesco con una delegazione degli spazzacamini e con i piccoli “rusca”. A seguire gli Spazzacamini si trasferiranno a Craveggia, celebre e caratteristica località vigezzina. Qui, a partire dalle 15, gli spazzacamini sfileranno per le suggestive vie e piazze del centro storico, allestito per l’occasione con diversi punti di ristoro alpino. Nel pomeriggio saranno visitabili anche i meravigliosi giardini Mellerio.

La giornata terminerà a Santa Maria Maggiore, con una serata di intrattenimento, a partire dalle ore 20.00, organizzata dalla Pro Loco di Santa Maria Maggiore nel Parco di Villa Antonia, proprio accanto alla “casa degli uomini neri”, il Museo dello Spazzacamino: stand gastronomici di qualità, musica dal vivo adatta ad ogni età fino a tarda notte, una serata da trascorrere ovviamente in compagnia dei mille spazzacamini, che accompagneranno volentieri visitatori e turisti tra balli e degustazioni.

Domenica 6 settembre a Santa Maria Maggiore si terrà l’evento clou dell’intera manifestazione: la scenografica sfilata di oltre 1000 spazzacamini con i loro attrezzi da lavoro, accompagnati dal Gruppo Folkloristico Valle Vigezzo e dalle note di numerose Bande Musicali. Le varie delegazioni sfileranno  per le vie di Santa Maria Maggiore, passando nella suggestiva Piazza Risorgimento, dove saranno presentate al pubblico, e, dopo un ultimo giro nel centro storico, termineranno la sfilata in Piazza Gennari.

Successivamente avrà luogo la rievocazione storica della pulitura dei camini con l’utilizzo degli attrezzi che lo spazzacamino usava nei tempi passati: la raspa, una spatola di ferro col manico ad uncino da appendere alla cintura dei pantaloni, il riccio, insieme di lamelle a raggiera ricavate dalle molle di sveglie e orologi da campanile, la squareta, bastone allungabile alla cui sommità si agganciava il riccio, il brischetin, lo scopino, una lunga fune, dei pesi, il sach, sacco per riporvi la fuliggine.

I tetti delle abitazioni di Piazza Risorgimento e Piazza Gennari saranno presi d’assalto dagli spazzacamini che, con i vecchi attrezzi, rievocheranno i Rüsca di un tempo nel lavoro di pulitura del camino e nell’aria riecheggerà il Taròm, il gergo dello spazzacamino.

Un appuntamento davvero unico, che ogni anno emoziona, diverte e fa riflettere grandi e piccini.

Al termine della sfilata sarà possibile accontentare il palato, oltre che nei ristoranti del borgo, anche nel Parco di Villa Antonia, dove la Pro Loco servirà un gustoso menù tipico a base di prodotti tipici di montagna.

Nel pomeriggio teatro dei festeggiamenti sarà ancora una volta il Parco di Villa Antonia:  qui avrà luogo il concerto dell’orchestra dei Giovani Musicisti Ossolani, dalle ore 16, seguito da un momento dedicato agli spazzacamini partecipanti, con premiazioni, interviste e testimonianze davvero coinvolgenti.

Lunedì 7 settembre gli spazzacamini si trasferiranno in alta quota, con una gita escursionistica alla Piana di Vigezzo, meravigliosa località, raggiungibile attraverso un rapido e comodo viaggio a bordo della moderna cabinovia. La giornata di lunedì costituisce fondamentalmente un’importante operazione turistica tendente a far conoscere le bellezze naturali del territorio circostante agli spazzacamini ospiti – italiani e stranieri – sempre affascinati dalle località di questo spicchio di Piemonte, incastonato tra laghi e monti, tra Italia e Svizzera.

Quest’anno sarà ancora più facile raggiungere Santa Maria Maggiore in occasione di questo evento e visitare i borghi vigezzini che la circondano. Sono infatti molte le novità in vista del 34° Raduno Internazionale dello Spazzacamino.

I treni ordinari della Ferrovia Vigezzina che collegano Domodossola e Santa Maria Maggiore sono infatti al completo da settimane. Per questo sono previste alcune corse speciali esclusivamente su prenotazione ed anche le disponibilità su questi treni stanno ormai terminando. I treni sono in partenza da Domodossola alle ore 7.52, 8.25 e 8.40, tutti con arrivo previsto a Santa Maria Maggiore dopo circa 45 minuti. Per avere garanzia dei posti in viaggio di a/r è obbligatoria la prenotazione telefonica al numero 0324 242055; il costo del biglietto speciale, comprensivo dei diritti di prenotazione, è di € 10,00 a/r per persona (sia adulti che ragazzi). I bambini sotto i 4 anni viaggiano gratuitamente.

Infine, la grande novità del 2015, ovvero il “Treno degli spazzacamini”, una proposta inedita studiata grazie alla sinergia nata tra Comune di Santa Maria Maggiore e Ferrovia Vigezzina, che permetterà di scoprire la Valle Vigezzo a bordo dello speciale treno “fuligginoso”. Sabato 5 e domenica 6 settembre, infatti, un treno speciale, personalizzato anche graficamente, viaggerà costantemente da Druogno a Re, rispettivamente primo e ultimo paese della Valle Vigezzo, lungo tutti i paesi della valle degli spazzacamini. Una sorta di “metropolitana alpina”, che collegherà Druogno, Buttogno, Santa Maria Maggiore, Zornasco, Malesco e Re per scoprire le meravigliose peculiarità dei singoli paesi, viaggiando magari proprio di fianco ad uno dei tanti spazzacamini che invaderanno pacificamente la valle piemontese. Una scelta concreta per fare in modo che la visita dei borghi vigezzini, ognuno con affascinanti angoli da visitare, possa essere comoda e attenta all’ambiente.

E per viaggiare a bordo del treno degli spazzacamini si potrà usufruire di un biglietto speciale. Libera circolazione per tutto il giorno in tutta la valle a soli 5 €. Per entrambe le giornate biglietto di libera circolazione adulti a soli 7,5 €. I bimbi fino a 4 anni d’età viaggeranno sempre gratis.

Tutte le info su: http://www.santamariamaggiore.info

 

 

di mariacarla.cebrelli@varesenews.it
Pubblicato il 17 agosto 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il raduno degli spazzacamini punta al record 4 di 7

Video

Il raduno degli spazzacamini punta al record 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.