Il Trezzano spaventa il Varese, Viscomi e Marrazzo lo salvano

Nella seconda giornata della Coppa Italia di Lega Pro, i biancorossi vanno sotto due volte, ma il risultato finale dice 2-2

Varese calcio generiche

Decisamente un Varese meno brillante quello sceso in campo a Trezzano rispetto alla versione sfavillante vista mercoledì contro il Tradate. La squadra di mister Melosi soffre un tempo, va all’intervallo sotto di una rete, ma nella ripresa ha la forza di pareggiare due volte, anche se subendo un altro gol da calcio da fermo. 2-2 il risultato finale.

Ad inizio gara il Varese si presenta con un 4-2-3-1 con Gheller e Zazzi in mediana, Marrazzo in avanti supportato da Cavalcante, Lercara e Azzolin. Il Trezzano sorprende i biancorossi con una partenza sprint, ma Bordin respinge i vari tentativi dei milanesi. Il gol che sblocca la gara arriva però su calcio d’angolo, al 32′, con un colpo di testa di Contini. Melosi prova a cambiare modulo, prima passando al 4-4-2, poi anche tornando al 4-3-3, ma all’intervallo il Trezzano è ancora avanti.

Ad inizio ripresa Giovio entra al posto di Simonetto, Azzolin torna sulla linea difensiva, così come Luoni – momentaneamente utilizzato in mediana -, mentre in avanti spazio all’esperienza con Marrazzo e appunto Giovio, anche se a farsi pericoloso è Cavalcante, che all’8′ colpisce il palo.

Il pareggio varesino arriva al 15′, con Viscomi, che è il più lesto sulla ribattuta del portiere, impegnato da una punizione di Giovio. La gioia dura poco, perché al 20′ ritrovano il vantaggio i padroni di casa, che sempre da azione d’angolo firmano il 2-1 con Allegretti. 

Tocca ancora a bomber Marrazzo rimettere in piedi il Varese, con una rete di prepotenza, un tiro dai venti metri che si infila all’angolino per il 2-2. Prima della fila arrivano gli errori sotto porta prima di Minelli, poi di Zazzi, e al triplice fischio finale, il punteggio è ancora sul 2-2.

 

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 30 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.