In manette dopo le percosse e le lesioni inflitte alla sorella 23enne

Un 28enne è stato fermato dai carabinieri che gli contestano diversi episodi di violenza familiare

carabinieri

I carabinieri della Stazione di Cuvio hanno arrestato un cittadino 28enne di origine marocchina, E.K.A. le sue iniziali, resosi responsabile in paese di violenza domestica.

In particolare, secondo le motivazione ricostruite dai carabinieri e che li hanno portati ad intervenire, in più occasionei avrebbe imposto con prepotenza la sua autorità nei confronti della sorella 23enne, percuotendola fino a causarle nell’ultima circostanza lesioni personali.

L’arresto è già stato convalidato dal gip presso il Tribunale di Varese ed il procedimento è ora al vaglio del Pubblico Ministero Flavio Ricci.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.