La Pro Patria batte la Sestese e vede più vicina la Lega Pro

I tigrotti hanno battuto 2-0 i ticinesi in amichevole. Intanto la giustizia sportiva ha chiesto la retrocessione in Serie D per la Torres, che porterebbe alla riammissione tra i professionisti dei biancoblu

calcio pro patria sestese

Continua il precampionato della Pro Patria, che cresce giorno dopo giorno di condizione.

Giovedì 13 agosto a Olgiate Olona i tigrotti hanno incontrato la Sestese (Eccellenza) e si sono imposti 2-0.

Buon primo tempo per i ragazzi di Tomasoni, con Zaro al centro della difesa, Taino in fascia e Truzzi a dettare i tempi in mezzo al campo. Buona prestazione anche per l’attacante Filomeno, anche se poco lucido in un paio di occasioni sotto porta.

A sbloccare il risultato nel primo tempo, al 20’, è stato Schinetti, con un diagonale destro preciso.

La ripresa è stata a ritmi più compassati, anche a causa del caldo. La Pro è riuscita comunque a trovare la via della rete con Adici, rapido a ribattere in porta una corta respinta del portiere della Sestese.

Intanto arrivano buone notizie anche fuori dal campo. La giustizia sportiva ha chiesto per la Torres, implicata nella vicenda “Dirty Soccer”, la retrocessione in Serie D con dieci punti di penalizzazione. Se la sentenza venisse confermata le porte della Lega Pro si aprirebbero con la riammissione.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 13 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.